Ciampino, trionfano a Cesena i ragazzi del Liceo Volterra alle Olimpiadi Problem Solving

Il giorno 5 maggio si è  svolta a Cesena la FINALE NAZIONALE delle Olimpiadi Problem Solving, una competizione di informatica volta a promuovere la diffusione del pensiero computazionale a cui quest’anno hanno partecipato circa trentamila studenti...

Il giorno 5 maggio si è svolta a Cesena la FINALE NAZIONALE delle Olimpiadi Problem Solving, una competizione di informatica volta a promuovere la diffusione del pensiero computazionale a cui quest’anno hanno partecipato circa trentamila studenti.

Giunte quest’anno alla nona edizione, le Olimpiadi sono promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Sono rivolte alle alunne e agli alunni delle classi IV e V della scuola primaria (che possono partecipare con squadre di quattro bambine e bambini) e alle studentesse e agli studenti del triennio della scuola secondaria di I grado e del primo biennio della scuola secondaria di II grado (che possono partecipare sia con squadre di quattro ragazze e ragazzi e sia individualmente).

Le OPS mirano a sviluppare il pensiero computazionale, le abilità logiche e di risoluzione di problemi algoritmici. Alle iscritte e agli iscritti alla competizione viene offerta l’opportunità di seguire uno specifico percorso formativo: nel corso dell’anno scolastico, vengono infatti proposti “allenamenti” mensili (di difficoltà via via crescenti) che guidano ad apprendere, padroneggiare e affinare le tecniche risolutive. Per la finalissima le alunne e gli alunni hanno dovuto affrontare la risoluzione di 12 problemi per la gara a squadre e di 8 problemi per la gara individuale in 90 minuti.

Nelle diverse fasi di selezione (di istituto, regionali, nazionale) sono stati quest’anno 23.375 le ragazze e i ragazzi iscritti. Tra di loro 3.535 hanno partecipato alla prova individuale, mentre per la prova a squadre le formazioni sono state 4.960. Le selezioni per la finale si sono tenute presso il Dipartimento di Ingegneria e Informatica-Scienza dell’Università degli studi di Bologna, sede di Cesena. A sfidarsi per il podio sono state 20 squadre di scuola secondaria di II grado, 20 di scuola secondaria di I grado e 20 di scuola primaria. La prova individuale ha invece visto impegnati 22 studentesse e studenti della secondaria di II grado e 20 della secondaria di I grado.

Il Volterra ha rappresentato il Lazio in quanto vincitore del campionato regionale (https://liceovolterra.gov.it/il-volterra-trionfa-alla-regionale-delle-olimpiadi-problem-solving-e-rappresentera-il-lazio-nella-finale-nazionale/ ). Con un’eccezionale prestazione i ragazzi hanno conseguito il punteggio più alto a pari merito con la squadra del Veneto, che si è però classificata al primo posto per aver terminato la prova due minuti prima. "Ringraziamo i nostri quattro ragazzi, Simone Di Cocco (2SA), Valeria Fausti (2SC), Ilaria Scafetta (2SI) ed Edoardo Stati (2SC) per aver portato la nostra scuola alla ribalta nazionale e per aver contagiato con il loro entusiasmo i loro compagni ed i loro insegnanti, coinvolgendoli in questa splendida avventura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento