menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
11659b_ricomincio-da-tre-visore

11659b_ricomincio-da-tre-visore

Di nuovo in sala per soli due giorni “Ricomincio da tre” esordio alla regia di Massimo Troisi

In una versione restaurata dalla Cineteca nazionale, esce in sala, nelle sole giornate del 23 e 24 novembre, il primo film scritto, diretto e interpretato da Massimo Troisi: Ricomincio da tre.

In una versione restaurata dalla Cineteca nazionale, esce in sala, nelle sole giornate del 23 e 24 novembre, il primo film scritto, diretto e interpretato da Massimo Troisi: Ricomincio da tre.

Il film, che porta sullo schermo la figura comica di timido napoletano di Troisi con la compagnia dell'amico e compagno ne La smorfia Lello Arena, narra le vicende di Gaetano, giovane di San Giorgio a Cremano, che decide di tentare la fortuna e dare una svolta alla sua vita andando a Firenze. Là troverà l'amore e altre avventure.

Uscito nel 1981 prodotto da Fulvio Lucisano che credette nella forza del comico napoletano tanto da affidargli anche la regia, ebbe un successo incredibile, arrivando ad incassare 14 miliardi di lire. Successivamente, il film vincerà quattro nastri d'argento, di cui uno per il miglior attore e un altro per il miglior regista esordiente e verrà candidato a due David di Donatello.

Lello Arena, che ha presentato il film insieme al produttore, ricorda come ogni cosa sul set fosse allo stesso tempo artigianale e preparata, c'era poco spazio per l'improvvisazione: anche l'alchimia e le battute erano tutte da copione. Troisi viene ricordato come un regista rigido ma accondiscendente, testardo nel volere le scene solo secondo la sua decisione ma allo stesso tempo cortese.

Sia Lucisano che Arena commentano come il grande talento di Massimo Troisi abbia lasciato un vuoto sulla scena comica italiana, ma Lello Arena confida nel fatto che ci siano tutt'ora dei talenti, per i quali, però, è più complicato emergere, visto che i film che vengono prodotti si assomigliano un po' tutti.

Questo film ha anche testimoniato la prima collaborazione di Massimo Troisi e Pino Daniele, che ne ha curato la colonna sonora.

Il film esce in 200 copie e sarà disponibile in sala solo il 23 e il 24 novembre

Alice Vivona

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento