Martedì, 26 Ottobre 2021
Cultura Ferentino

A Ferentino l'associazione Volume fa il pieno di giovani

Il sindaco Pompeo "Loro sono i protagonisti del futuro e la classe dirigente che dobbiamo impegnarci a formare e sostenere"

"L'entusiasmo dei giovani è trascinante. La loro energia, le loro capacità, la voglia di partecipare alla costruzione del futuro sono elementi fondamentali che devono essere tenuti in considerazione. E sono assolutamente orgoglioso di aver incontrato tanti giovani che hanno mostrato interesse per la nuova associazione ed espresso la volontà di contribuire e lavorare a progetti e iniziative per il nostro territorio. Una testimonianza che le nuove generazioni vogliono essere coinvolte, guidate, consigliate ma soprattutto valorizzate nelle loro singole capacità e professionalità perché sono loro che, domani, avranno in mano il futuro. È a loro che dobbiamo dedicare il nostro impegno e il nostro tempo".

Un Antonio Pompeo soddisfatto quello che ieri sera, a Ferentino, ha incontrato tanti ragazzi e ragazze, tra professionisti, studenti, lavoratori e rappresentanti della società civile, in un momento conviviale organizzato dalla neonata associazione 'Volume', il soggetto lanciato proprio dal presidente della Provincia e che in queste settimane sta registrando numerose adesioni su tutto il territorio provinciale. Il primo di una serie di appuntamenti che vedrà coinvolti tanti altri ragazzi. Con Pompeo c'erano, tra gli altri, diversi giovani amministratori di Ferentino, tra cui Claudio Pizzotti, Angelica Schietroma, Alessandro Cellitti e Giuseppe Virgili.

Una 'casa dove tutti possono lavorare insieme' aveva spiegato Pompeo nella conferenza stampa di presentazione di 'Volume' e quella di ieri è esattamente la dimostrazione di cosa volesse intendere.

"Parlare con questi ragazzi, ascoltare non soltanto le loro idee ma anche le loro critiche e i loro suggerimenti su come incidere maggiormente tra i giovani, spesso distanti dalle logiche politiche ma desiderosi di partecipare alla costruzione di un nuovo modello di società civile, è stato un momento importante di confronto con coloro che costituiranno la nuova classe dirigente. Che non dobbiamo avere paura di formare ma per la quale dobbiamo impegnare risorse, tempo e soprattutto fiducia. Voglio ringraziare i ragazzi e le ragazze che, con la loro presenza in pieno clima vacanziero, hanno espresso apprezzamento per il mio lavoro ma soprattutto per la stima che mi hanno dimostrato, scegliendo di condividere il progetto di 'Volume'. Da parte mia avranno il pieno sostegno e la totale collaborazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ferentino l'associazione Volume fa il pieno di giovani

FrosinoneToday è in caricamento