Martedì, 19 Ottobre 2021
Cultura Cassino

La festa del cinema di Roma sbarca a Cassino!

Sara Battisti conferma "Un'altra incredibile opportunità dalla Regione Lazio per la provincia di Frosinone. Su proposta di Giovanna Pugliese, che ringrazio, abbiamo individuato la sede del Teatro Manzoni di Cassino per la proiezione del film "L'Arminuta" direttamente dalla Festa del Cinema di Roma, alla presenza del regista Giuseppe Bonito."

"Sono orgoglioso di annunciare una bellissima notizia per la nostra città. La prossima settimana, grazie alla Regione Lazio, ospiteremo all'interno del nostro Cinema Teatro Manzoni, la Festa del Cinema di Roma con la prima del bellissimo film L'Arminuta alla presenza del regista Giuseppe Buonaiuto. L'appuntamento è per mercoledì 20 ottobre con ingresso gratuito per tutti" annuncia il sindaco di Cassino Enzo Salera.

"E' un segnale importante che la Regione Lazio guidata dal Presidente Zingaretti abbia dato l'opportunità ad una città come Cassino di prendere parte ad uno dei più importanti festival cinematografici del nostro Paese. Ed il fatto che lo abbia fatto con una prima di un film tra i più belli ed interessanti di tutto il Festival come quella a cui assisteremo mercoledì 20 ottobre ci rende davvero orgogliosi" aggiunge l'assessore alla Cultura Danilo Grossi. "Dopo la riapertura avvenuta nel mese di giugno, e le prime importanti serate teatrali e cinematografiche estive, questo della settimana prossima, al Manzoni, è un evento esclusivo che porta Cassino ed il suo Teatro sempre più in alto nei migliori circuiti nazionali. Negli anni scorsi grazie al Progetto ABC, Cassino è stata al centro della programmazione culturale regionale e grazie all'Ufficio Cinema, a Giovanna Pugliese, e a tutto il gruppo del Progetto Abc torna ad esserci questa centralità della nostra città."

"Essere stati scelti dalla Regione Lazio come sala cinematografica per la proiezione di uno dei film più importanti della Festa del Cinema di Roma, ci riempie il cuore di gioia e gratifica gli sforzi e l'impegno che ogni giorno stiamo mettendo per restituire alla Cultura, all'arte e alla musica, gli spazi che meritano e che da troppo tempo erano stati letteralmente sotterrati e abbandonati" ha dichiarato Enzo Pagano, gestore del Manzoni di Cassino ed Editore di RadioCassinoStereo "Proiettare l'Arminuta è come toccare il cielo con un dito, abbiamo avuto modo di vedere solo una piccola parte del film e ne siamo rimasti colpiti, vederlo tutto sarà un'emozione grandissima che consigliamo a tutti di non perdere. A nome di tutto il territorio, voglio ringraziare Giovanna Pugliese che, a capo dell'ufficio Cinema della Presidenza Regionale ha pensato al Manzoni  di Cassino per questo evento unitamente alla Consigliera Regionale Sara Battisti, al Sindaco Enzo Salera e all'Assessore alla Cultura Danilo Grossi. È anche grazie al loro impegno che tutti potranno assistere alla proiezione in forma completamente gratuita" ha concluso Enzo Pagano.

Un'altra incredibile opportunità dalla Regione Lazio per la provincia di Frosinone. Su proposta di Giovanna Pugliese, che ringrazio, abbiamo individuato la sede del Teatro Manzoni di Cassino per la proiezione del film "L'Arminuta" direttamente dalla Festa del Cinema di Roma, alla presenza del regista Giuseppe Bonito. Il Film, realizzato con il sostegno di Lazio Cinema International - Regione Lazio, sarà proiettato nelle sale italiane a partire dal 21 ottobre”.

Così su Facebook la presidente della commissione regionale Affari istituzionali, Sara Battisti.

“Un'opportunità esclusiva di crescita per il nostro territorio - spiega - già ricco di eventi dedicati al cinema grazie al prezioso lavoro del mondo delle associazioni, che con questo spazio diventa fulcro delle attività nazionali e non solo. A rappresentare la Regione Lazio, promotrice dell'iniziativa, saremo presenti insieme a Giovanna Pugliese, Responsabile della struttura cinema. Un onore - conclude - mettere la Ciociaria al centro delle manifestazioni internazionali. Ci vediamo al cinema”.

IL FILM

L'Arminuta, diretto da Giuseppe Buonaiuto è tratto dal romanzo bestseller di Donatella Di Pietrantonio, vincitore del Premio Campiello 2017. Estate 1975. Una ragazzina di tredici anni viene restituita alla famiglia cui non sapeva di appartenere.  All’improvviso perde tutto della sua vita precedente: una casa confortevole e l’affetto esclusivo  riservato a chi è figlio unico venendo catapultata in un mondo estraneo. Un film toccante e di grande pregio artistico. Alla proiezione saranno presenti Giovanna Pugliese, Responsabile ufficio cinema della Presidenza della Regione Lazio e la Consigliera regionale Sara Battisti, oltre a consiglieri, assessori comunali di Cassino e le autorità del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa del cinema di Roma sbarca a Cassino!

FrosinoneToday è in caricamento