rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cultura Anagni

Gran finale al Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni con il ricordo di Maurizio Scaparro

La kermesse si concluderà il 2 settembre con "Il re muore" di Eugène Ionesco, con l’ultima regia del grande Maestro Maurizio Scaparro, scomparso lo scorso 17 febbraio, figura rilevante del teatro italiano, cui è dedicata l'edizione 2023 del festival.

Volge al termine la XXX edizione del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni, che anche quest’anno ha registrato un grande successo di pubblico e di critica, grazie a un cartellone prestigioso: la kermesse si concluderà il 2 settembre con Il re muore di Eugène Ionesco, con l’ultima regia del grande Maestro Maurizio Scaparro, scomparso lo scorso 17 febbraio, figura rilevante del teatro italiano, cui è dedicata l'edizione 2023 del festival. Lo spettacolo, come tutti gli altri, gratuito, previsto alle ore 21 nella monumentale piazza Innocenzo III di Anagni, ha per protagonisti Edoardo Siravo e Isabel Russinova, affiancati da Gabriella Casali, Carlo di Maio, Claudia Portale e Michele Ferlito, e vanta le musiche originali del premio Oscar Nicola Piovani. Venerdì primo settembre è invece il momento di Luca Ward, con la pièce Ordine e giudizio dell’uomo, una sensazionale narrazione per raccontare con parole e suggestive proiezioni la Cripta della Cattedrale di Anagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran finale al Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni con il ricordo di Maurizio Scaparro

FrosinoneToday è in caricamento