rotate-mobile
Cultura Fiuggi

Fiuggi, un red carpet del grande cinema italiano e internazionale per il Ciak Film Festival

Grande successo per la seconda edizione del festival, dedicato a cortometraggi, lungometraggi, videoclip musicali, documentari e web series

E’ stato un vero red carpet a Fiuggi del grande cinema italiano e internazionale nella giornata di domenica 12 settembre, dove si è svolta la seconda edizione del Ciak Film Festival, dedicato a cortometraggi, lungometraggi, videoclip musicali, documentari e web series.

“Siamo contenti della buona riuscita della seconda edizione del festival; ringraziamo per le tante presenze e opere in concorso di qualità” dichiarano Stefano Madonna e Alfonso Chiarenza, direttori artistici della kermesse che ha visto premiati grandi nomi legati al mondo delle immagini in movimento”.

Nella sezione cortometraggi, i premiati sono stati Flavio Insinna come miglior attore protagonista per Cerchi d’acqua, Gina Amarante e Noemi Sales miglior attrice protagonista per Pure Love e Quello che ci resta, Il grande Meliès si aggiudica il premio miglior produttore, Provvidenza alla sceneggiatura, Death’s Fairy alla miglior fotografia e infine Pure Love di Lorenzo Cammisa, conquistatosi i riconoscimenti al miglior cortometraggio e alla migliore regia.

Nella sezione lungometraggi, i premiati sono Claudio Gregori come miglior attore protagonista e Chiara Sani come migliore attrice protagonista per Vecchie Canaglie. Le miglior opere prima vanno a Vecchie Canaglie e Bronx 80146, La miglior regia a Lui è mio padre e i premi al miglior film, sceneggiatura e produzione a Tapirulàn con la regia di Claudia Gerini.

Il premio miglior documentario è Perdutamente di Paolo Ruffini.

La miglior Web Series è Netcafè di Massimiliano Tedeschi e il miglior videoclip musicale viene ricevuto da Un momento di felicità di Duilio Scalici, interpretato da Carmen Consoli e Marina Rei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, un red carpet del grande cinema italiano e internazionale per il Ciak Film Festival

FrosinoneToday è in caricamento