Frascati, "l'occhio indiscreto del satellite sul nostro territorio. Il nuovo ptpr della regione lazio: quali prospettive?"

Giovedi 28 aprile 2016, ore 18:00, sala degli Specchi  del comune, piazza Marconi incontro-immagini-dibattito con: Emanuele Loret, Ricercatore presso ESA-ESRIN, Piero Rovigatti, Professore presso l'Università di Pescara

Frascati

Giovedi 28 aprile 2016, ore 18:00, sala degli Specchi del comune, piazza Marconi incontro-immagini-dibattito con: Emanuele Loret, Ricercatore presso ESA-ESRIN,

Piero Rovigatti, Professore presso l'Università di Pescara

A cura di Enrico Del Vescovo, Presidente di Italia Nostra Castelli Romani, Ingresso libero. Al termine della rassegna saranno distribuiti degli attestati di partecipazione agli studenti che avranno frequentato almeno 3 incontri, per l'eventuale credito formativo

L'uso del satellite è decisamente efficace per il controllo e lo studio del territorio, fornendo foto con immagini molto eloquenti e suggestive dell'evoluzione che nel tempo ha subìto la fisionomia ed il paesaggio dei Castelli Romanii e della Città Metropolitana, mostrando, tra l'altro, anche l'entità del consumo del suolo dovuto alla progressiva avanzata del cemento.

Riguardo al problema della tutela del territorio, il nuovo PTPR ( Piano territoriale paesistico regionale) del Lazio è stato da poco approvato dalla giunta regionale ( ma non ancora approvato dal Consiglio regionale) : quali novità comporta? Sarà effettivamente capace di tutela del territorio?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento