Frosinone, plauso al busto bronzeo “Viola”, donna eretta a simbolo delle vittime delle Marocchinate realizzata dal liceo artistico

Emiliano Ciotti, presidente dell’associazione nazionale vittime marocchinate, si è reso a intervenire sul tema in lezioni svolte nell’ambito della didattica a distanza

L’associazione nazionale Vittime delle marocchinate plaude all’iniziativa realizzata dal Liceo Artistico di Frosinone in ricordo delle donne violentate nel 1944 dai coloniali francesi e si rende disponibile a intervenire in lezioni svolte nell’ambito della didattica a distanza.

Le allieve Cecilia Caponera, Veronica Caponera, Sara Carbone, Valentina Coccarelli, Giulia Iacovacci, Alice Napoli e Michela Reali, sotto la guida della professoressa Giusy Milone, hanno realizzato il busto bronzeo “Viola”, una donna eretta a simbolo delle vittime delle Marocchinate. L’opera è stata installata sabato scorso al “Parco Matusa” di Frosinone, durante una cerimonia alla quale erano presenti il sindaco, Nicola Ottaviani, le autrici, il critico d’arte Alfio Borghese, l’assessore Rossella Testa e i consiglieri Danilo Magliocchetti e Corrado Renzi.

“Quella delle allieve del Liceo artistico – dichiara Emiliano Ciotti, presidente dell’associazione nazionale vittime marocchinate – è un’iniziativa importantissima. Il dramma delle marocchinate è stato per troppo tempo nascosto dagli storici di professione. In Ciociaria questo vergognoso fenomeno raggiunse l’apice del sadismo, ma non dobbiamo dimenticare che i primi casi si registrarono in Sicilia, per poi estendersi in Campania, Lazio e Toscana. Una lunga scia di sangue e di dolore, una vigliacca aggressione dei soldati alleati ai danni di donne, uomini e bambini. La nostra associazione è a disposizione di studenti e professori – conclude Ciotti – per approfondire l’argomento nell’ambito della didattica a distanza.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento