Frosinone, Omaggio a Jim Hall in Accademia

Sul palco Stefano Micarelli alla chitarra, Stefano Pagni al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria in collaborazione con il Conservatorio Licinio Refice

Accademia di Belle Arti e Conservatorio di musica insieme per un grande evento. Le massime istituzioni culturali del capoluogo ciociaro tornano a collaborare regalando alla città un concerto straordinario.

“Omaggio a Jim Hall”, il titolo per l’appuntamento che ci racconterà le musiche del padre della chitarra jazz moderna. Tutte da ascoltare godendosi un momento di pura magia.

L’appuntamento è per domani, venerdì 21 giugno, alle ore 18 nella sala teatro di Palazzo Tiravanti. L’ingresso è gratuito e l’omaggio sarà ad opera di una rappresentanza dei corsi di Jazz che hanno radici antiche nell’istituto, risalenti ad oltre quarant’anni fa.

Sul palco Stefano Micarelli alla chitarra, Stefano Pagni al contrabbasso e Andrea Nunzi alla batteria.

Il trio cerca di rispettare l’approccio poetico di colui che è appunto considerato dai molti il padre della chitarra jazz moderna, per vestire con un tocco contemporaneo l’interpretazione di alcuni dei brani più significativi della sua carriera artistica tra originali e standards.

Un concerto che eccezionalmente si terrà nella sede dell’Accademia di Belle Arti, a Palazzo Tiravanti, e che rientra nella stagione concertistica del Conservatorio Licinio Refice. La stessa prevede appuntamenti musicali ad ingresso gratuito fino al prossimo 2 dicembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento