Frosinone, due giovani studenti propongono alla Lancome il loro progetto sulla dislessia

I due ragazzi hanno messo a punto una piattaforma web "SuperNoi" che mette a disposizione strumenti innovativi di apprendimento per le persone dislessiche

Quest’anno la Lancôme, con il progetto “Sostieni i loro sogni”, sposa la missione di AID, associazione italiana dislessia, di aiutare i bambini affetti da questa patologia a superare le loro difficoltà scolastiche per permettere loro di diventare adulti in grado di affrontare la vita con sicurezza e positività, per aiutarli quindi ad essere felici. 

Il progetto della Lancôme

Formare genitori e insegnanti sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento è essenziale, perchè può aiutarli a riconoscere le difficoltà del bambino e quindi a dargli gli strumenti necessari ad affrontarle. In occasione di ottobre, mese della Felicità per Lancôme, l’azienda ha deciso di supportare AID con una donazione, per realizzare rilevanti momenti formativi per insegnanti e genitori. L'iniziativa avrà copertura nazionale, andando a realizzare percorsi di formazione in ogni regione.  L’obiettivo è sensibilizzare al tema e facilitare il riconoscimento della dislessia. Il percorso formativo per docenti e genitori, potrà contribuire a supportare gli studenti con dislessia, migliorando così la loro prestazione scolastica e accrescendo la sicurezza in se stessi.

La lettera di Gioia e Mirko

Tale opportunità non è sfuggita ai giovani Gioia Riccardi e Mirko Pacioni che hanno scritto una lettera al team della Lancome per promuovere la loro ‘creazione’ tecnologica per i dislessici:

Siamo due ragazzi Gioia Riccardi (Studentessa di Psicologia Clinica) e Mirko Pacioni (Sviluppatore informatico) grazie alle nuove tecnologie abbiamo ideato e creato una piattaforma web che mette a disposizione vari strumenti che aiutano e semplificano gli argomenti di studio e in particolar modo la piattaforma si offre per aiutare le persone dislessiche e non solo tramite un sistema innovativo e originale. In 6 mesi la nostra piattaforma é diventata già strumento sperimentale in una delle scuole della nostra provincia e altre 3 scuole nei prossimi 3 mesi aderiranno al nostro progetto, il quale ha riscosso molto successo anche dal punto di vista mediatico. Teniamo a specificare che la nostra piattaforma é gratuita ed é nata proprio a causa della sofferenza delle due sorelle dislessiche dell'ideatrice del sito (Gioia Riccardi). Venuti a conoscenza della vostra campagna di sensibilizzazione a favore della dislessia, ci metteremo con enorme piacere ed un carico di perseveranza e di forza, a vostra completa disposizione per una collaborazione a titolo del tutto gratuito. Infine volevamo personalmente ringraziarvi per ciò che state facendo,finalmente tutte le persone verranno portate su quel pianeta sconosciuto, chiamato dislessia. GRAZIE !!!”

La piattaforma  "SuperNoi"

Infatti entrambi i giovani studenti sono i creatori della piattaforma "SuperNoi" volta ad eliminare le barriere architettoniche invisibili, poste dinanzi ogni persona dislessica rendendola sempre meno discriminata in qualsiasi percorso di studi. Il progetto informatico consiste nella realizzazione di una vera e propria piattaforma web scolastica, accessibile dal proprio browser internet, che, senza installare nessun programma particolare o applicazione specifica sul proprio computer, mette a disposizione numerosi strumenti per la semplificazione dell’apprendimento. Il sito, lanciato in versione BETA la prima settimana di Agosto, è a tutti gli effetti la prima piattaforma italiana che permette di creare materiale dispensativo e compensativo sul computer e permette anche la  sua condivisione con tutti gli utenti registrati. Al suo interno esiste un software online per la realizzazione di progetti interattivi dedicati alla rappresentazione di argomenti scolastici in modo alternativo, semplificato e divertente.

Un'occasione per abbattere le barriere che fronteggiano tutti i giorni le persone dislessiche e per garantire uniformità nell'apprendimento con creatività ed innovazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento