Il Giocavolley nel sociale: cala il sipario sull'estate 2020 e sul progetto "Gioca l'Estate"

Il progetto campo estivo di fine anno, denominato "Gioca l'estate", ha consentito a  ragazzi di età tra gli 11 ed i 14 anni di vivere nuove esperienze formative, seguiti da personale altamente qualificato

Si conclude con la serata "Una pizza tutti insieme" presso il Centro Minori San Luca di Sora l'estate siglata Giocavolley. In rete con l'associazione Il Faro Onlus, la società sportiva è riuscita a dare vita ad un disegno che sa di novità per il territorio, qualcosa che non si era mai visto prima, ricevendo un'importante risposta a dimostrazione che, ancora una volta, l'obiettivo è stato centrato a pieno.

Il progetto campo estivo di fine anno, denominato "Gioca l'estate", ha consentito a  ragazzi di età tra gli 11 ed i 14 anni di vivere nuove esperienze formative, seguiti da personale altamente qualificato. Numerose le proposte per i giovani, dai laboratori creativi alle attività ludico sportive, passando per il recupero delle tradizioni e dei giochi popolari della cultura locale, il tutto ovviamente nel pieno rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid 19. Nelle varie attività, oltre al referente del progetto  Serena Di Palma ed il responsabile tecnico Maurizio Colucci, è stato impiegato personale altamente qualificato tra cui educatori, educatori sportivi, tecnici sportivi certificati, laureati in scienze motorie, operatori, animatori e psicologi .

L'obiettivo del progetto era, per la società, quello di configurarsi come centro di riferimento positivo e spazio di attività strutturate, offrendo alle famiglie un aiuto concreto per gestire i ragazzi in piena sicurezza e garantire loro un servizio di qualità che li supportasse nella socializzazione e nel graduale ritorno alla normalità dopo mesi di isolamento. 

“Abbiamo progettato l’attività con il desiderio che il campo estivo rappresentasse un’occasione di crescita, divertimento e socializzazione per tutti, nel rispetto del protocollo e delle linee guida anti Covid-19 in materia di centri estivi- racconta Serena Di Palma, responsabile del Centro Estivo "Gioca L'Estate". È stata una vera e propria avventura da vivere a pieno. Ragazzi ed educatori si sono spinti in territori inesplorati, alla ricerca di nuovi modi di socializzare, il tutto all'interno di un progetto finalizzato a costruire legami e oggetti concreti, abbandonando l’esperienza online che ha caratterizzato l'ultimo periodo. Abbiamo svolto attività di narrazione e ludiche, di gioco-sport, di apprendimento attraverso il gioco, compiti delle vacanze e laboratori creativi, espressivi e di costruzione, il tutto organizzato in modo da privilegiare i momenti all’aperto. Il clima del centro estivo è stato positivo, divertente e stimolante e le famiglie sono state pienamente soddisfatte del servizio, da quanto emerso dagli incontri giornalieri con i genitori e dall'importante partecipazione alla serata finale. Grazie all’energia e all’entusiasmo di tutti coloro che ci hanno accompagnato in questo percorso, quest'esperienza è stata, nel suo complesso, molto soddisfacente e positiva per tutta l'équipe degli operatori, per le famiglie e per i ragazzi. Un altro aspetto importantissimo è stato il lavoro di rete con l’Amministrazione Comunale di cui si ringrazia il Sindaco Roberto De Donatis e l'assessore ai servizi sociali Veronica Di Ruscio e le altre associazioni del territorio, grazie al quale è stata possibile una buona organizzazione, veloce e fluida. Siamo davvero felici del percorso svolto insieme, non potevamo chiedere di meglio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento