menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rete che tutela, tavolo di lavoro per il protocollo interistituzionale di tutela dei minori nel Distretto Sociosanitario RM H1 - incontro 13 aprile 2015

La rete che tutela, tavolo di lavoro per il protocollo interistituzionale di tutela dei minori nel Distretto Sociosanitario RM H1 - incontro 13 aprile 2015

"La rete che tutela" a grandi passi verso il protocollo interistituzionale per la protezione dei minori nel Distretto Sociosanitario RM H1

Il Distretto Sociosanitario RM H1 procede a grandi passi verso il protocollo interistituzionale per la tutela dei minori e la prevenzione di maltrattamento e abuso.

Il Distretto Sociosanitario RM H1 procede a grandi passi verso il protocollo interistituzionale per la tutela dei minori e la prevenzione di maltrattamento e abuso.

Ieri mattina si è tenuta una proficua riunione del gruppo di lavoro "La rete che tutela", composto da operatori di diverse professionalità provenienti dalle istituzioni del territorio e dal privato sociale.

Attorno al tavolo, nella sala consiliare del Comune di Monte Porzio Catone, si sono riuniti personale dei servizi sociali e sociosanitari di Comuni e ASL Roma H, docenti e dirigenti scolastici, rappresentanti del Terzo settore, i vertici della Compagnia Carabinieri di Frascati e del Commissariato di Polizia di Frascati (che comandano le Forze dell'ordine presenti nei vari comuni del territorio) e il personale dell'Ufficio di Piano del Distretto Sociosanitario RM H1.

Da alcuni mesi il gruppo si sta occupando della stesura del protocollo interistituzionale che formalizzerà in un documento condiviso le competenze e le prassi operative da mettere in atto quando più realtà e istituzioni del territorio si trovano a collaborare su casi di tutela dei minori e per la prevenzione di maltrattamento e abuso.

Il documento è in dirittura d'arrivo: dopo una fase di condivisione e di riflessione comune sulle buone pratiche, le varie parti coinvolte (servizi sociali, scuole, forze dell'ordine, realtà del terzo settore?) hanno presentato i loro contributi che sono confluiti in una bozza di protocollo. Nelle prossime settimane la bozza sarà messa a punto. Seguirà l'approvazione del protocollo da parte di ciascuna istituzione coinvolta nella "rete che tutela".

Il 21 maggio una giornata di formazione con la presenza di Stefania Crema, avvocato e docente dell'Università Cattolica di Milano si focalizzerà sugli aspetti operativi dando il via all'elaborazione delle linee guida del Protocollo, che definiranno in modo puntuale competenze, ruoli e azioni di tutti gli attori coinvolti.

Sul sito www.distrettormh1.it foto dell'incontro e tutte le info sul progetto "La rete che tutela".

Per informazioni:

Ufficio di Piano del Distretto Socio-sanitario RM H1 - tel. 069428337.

www.distrettormh1.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento