menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Labico, festività natalizie a suon di musica. Grande successo per il concerto del 1 Gennaio

Si sono concluse, come da tradizione, con l'arrivo della Befana  le festività natalizie anche nella città di Labico. Festività che hanno avuto la musica come soggetto principale. Il tutto era iniziato l'8 dicembre con “cucinarte” organizzata dal...

Si sono concluse, come da tradizione, con l'arrivo della Befana le festività natalizie anche nella città di Labico. Festività che hanno avuto la musica come soggetto principale. Il tutto era iniziato l'8 dicembre con "cucinarte" organizzata dal comitato

festeggiamenti San Rocco ed è poi proseguita con lo stupendo concerto del primo Gennaio, oramai diventato un appuntamento cult ed irrinunciabile, con il coro ed l'orchestra di Tivoli dell'accademia Ergo Cantemus di circa 80 elementi diretti dal maestro labicano Giuseppe Galli, per poi chiudersi con il concerto dei gospel sempre nella Chiesa S. Andrea organizzato dall'Ass. Banda Larga. Il 31 dicembre c'era stato il tradizionale appuntamento con il Te Deum in cui Don Antonio ha riferito che la popolazione di Labico ha raggiunto le 6311 unità con oltre 70 nuovi nati.

"Ancora una volta dobbiamo ringraziare - spiega l'assessore alla cultura del comune di Labico Nadia Ricci - tutti coloro che si sono impegnati per rendere più piacevoli le festività natalizie appena concluse. In particolare voglio ringraziare il Maestro Giuseppe Galli per il bellissimo concerto della sua orchestra e del coro con il quale ci hanno arricchito il primo giorno del nuovo anno. Un concerto con ben 80 elementi con la chiesa strapiena di gente, molta della quale venuta anche da fuori paese a dimostrazione dell'importanza che questo evento oramai ha conquistato nel tempo. I maestri hanno suonato le musiche del grande Ennio Morricone comprese tutte le colonne sonore dei film che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. Un grazie, anche, a nome mio e dell'amministrazione va anche a Don Antonio per l'ospitalità concessaci".

Foto tratta dalla pagina Facebook all'osteria de i 'gnoranti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento