Liberi Nantes: 9 anni di attività in festa a Pietralata

In tempi come questi, in cui l'accoglienza è un argomento di attualità e i migranti una discussione all'ordine del giorno, è importante sottolineare il lavoro, spesso volontario, che alcuni svolgono da diversi anni per integrare o far “rimanere...

In tempi come questi, in cui l'accoglienza è un argomento di attualità e i migranti una discussione all'ordine del giorno, è importante sottolineare il lavoro, spesso volontario, che alcuni svolgono da diversi anni per integrare o far “rimanere umani” persone che fuggono per varie ragioni dai loro paesi di origine in cerca di un presente migliore.

La Liberi Nantes, associazione sportiva dilettantistica che ha sede a Pietralata, negli impianti che furono dell'associazione sportiva Ombra rossa negli anni settanta, ha questo ruolo da nove anni.

Nata da un'idea di un gruppo di amici, offre ai migranti, perlopiù rifugiati nord e centro africani la possibilità di uscire dai centri di accoglienza, dove sono relegati a fare nulla nell'attesa di un visto o di un permesso di soggiorno, e attivarsi facendo parte di una squadra di calcio.

Questa domenica l'associazione festeggia nove anni di attività aprendo il campo ai suoi atleti e ai cittadini di Pietralata e di Roma e lo fa con diverse attività, che si svolgeranno durante la giornata di domenica 6 novembre. La mattinata sarà dedicata alla 4° giornata di campionato federale che vedrà sfidarsi in campo la Liberi Nantes FC e la Ferraris Villanova. Contemporaneamente si terrà una passeggiata alla scoperta di Pietralata, tra botanica e Pasolini. A pranzo l’appuntamento è per tutti al campo XXV Aprile, dove, con sottofondo di musica brasiliana offerto dal gruppo Coletivo Do Bigode, si pranzerà con piatti tradizionali dal mondo.

Nel pomeriggio ci sarà un approfondimento sul tema dello sfruttamento lavorativo dei migranti, a seguire un torneo di Calcio “ballato”, con le incursioni musicali dei ragazzi di Samba Precario.

I festeggiamenti si chiuderanno con auguri e torta finale e con una sorpresa che vedrà il coinvolgimento della confinante comunità parrocchiale di San Michele Arcangelo.

Alice Vivona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento