menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Festival delle Cerase Monterotondo

Festival delle Cerase Monterotondo

Monterotondo, al via la trentesima edizione del Festival delle Cerase

Avrà inizio lunedì 16 febbraio la trentesima edizione del Festival delle Cerase. Anche quest'anno sarà Monterotondo a fare da cornice alla rassegna cinematografica, nella rinnovata sede del Teatro comunale Ramarini.

Avrà inizio lunedì 16 febbraio la trentesima edizione del Festival delle Cerase. Anche quest'anno sarà Monterotondo a fare da cornice alla rassegna cinematografica, nella rinnovata sede del Teatro comunale Ramarini.

15 film, serate e ospiti d'onore, tra cui Edoardo Leo, Marco Risi, Marco Giallini e Anna Foglietta costituiranno questa edizione della tradizionale rassegna del cinema italiano.

«Festeggiamo degnamente la trentesima edizione del festival - afferma l'assessore alla Cultura Riccardo Varone - con un programma particolarmente denso di proiezioni ed eventi speciali e con una location d'eccezione, lo splendido teatro comunale Ramarini riaperto al pubblico la primavera scorsa. Il binomio tra la nostra città e il festival, in termini di partecipazione e attenzione mediatica, è ormai un dato acquisito che ci riempie di soddisfazione e conferma quanto l'intuizione di ospitare in pianta stabile la rassegna si sia rivelata azzeccata».

Organizzata dall'associazione culturale "Il Laboratorio" e dal Comune di Monterotondo, con il patrocinio della Regione Lazio, del Ministero per i beni e le attività culturali e del "Roma Lazio Film Commission", la rassegna presenterà, come da tradizione, le migliori produzioni nazionali di qualità della stagione in corso, opere sia di giovani che di affermati registi, film d'essai dai grandi festival. A premiare le opere migliori e i migliori protagonisti con le "Ciliegie d'oro del cinema italiano" sarà ancora la giuria popolare costituita dal pubblico stesso nel corso della rassegna.

I primi ospiti di questa edizione saranno Valeria Golino e Rocco Papaleo, presenti lunedì 16 febbraio per la proiezione del film "In nome del figlio" di Francesca Archibugi.

In concorso, tra molti altri, i film "Noi e Giulia" di Edoardo Leo con Luca Argentero e Claudio Amendola, "Latin lover" di Cristina Comencini con Francesco Scianna e Donatella Finocchiaro, "Tre tocchi" di Marco Risi, "Torneranno i prati" di Ermanno Olmi con Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti, Andrea Di Maria, "Se Dio vuole", opera prima di Edoardo Falcone con Marco Giallini e Alessandro Gassman, "Vergine giurata" di Laura Bispuri con Alba Rohrwacher, "La prima luce" di Vincenzo Marra con Riccardo Scamarcio e Daniela Ramirez.

I grandi ospiti delle serate d'onore saranno Francesco Bruni, Marco Giallini, Anna Foglietta e Giorgio Colangeli.

Ci saranno anche delle proiezioni tematiche, organizzate in collaborazione con l'Università Popolare eretina, sui temi dell'immigrazione e della politica.

La serata conclusiva, con premiazioni e passerella d'onore, si terrà il 6 giugno nel cortile di Palazzo Orsini, che già nelle passate edizioni ha visto presenza e premiazione di artisti del calibro di Paolo Sorrentino, Tony Servillo, Paolo Virzì, Rocco Papaleo, Ferzan Ozpetek, Paola Cortellesi, Michela Ramazzotti, Fabrizio Gifuni, e molti altri ancora.

«Non sono molte, oggi, le amministrazioni locali sensibili e in grado di sostenere concretamente la fruizione culturale con proposte regolari e di qualità - conclude il sindaco Mauro Alessandri - che la nostra sia tra queste non è affatto casuale ma piuttosto il segno di una scelta precisa e, prima ancora, della convinzione che la cultura non sia un servizio accessorio ma l'elemento fondamentale di un modello di crescita sociale inclusivo ed equilibrato. In questi anni stiamo completando la costruzione di un sistema integrato di infrastrutture, servizi ed eventi in grado di alzare ulteriormente il livello dell'offerta culturale. Il Festival delle Cerase, con la sua rilevanza e il suo prestigio, rappresenta uno degli elementi di maggior rilievo di questa operazione. Ringrazio gli organizzatori, l'ICM e l'Assessorato che stanno lavorando affinché il trentennale della rassegna sia festeggiato con un particolare successo di pubblico».

Coloro che volessero far parte della Giuria popolare incaricata di individuare e premiare il miglior film, la migliore regia, il miglior attore e la migliore attrice, il film, l'attore e l'attrice rivelazione della 30a edizione del festival, possono rivolgersi agli indirizzi e-mail silvioluttazzi@gmail.com o icm@icmcomune.it oppure chiamare il numero 338.8716481. Info e programma delle proiezioni saranno comunque disponibili su www.festivaldellecerase.com e www.icmcomune.it o chiamando il numero 06.909.64.221.

MR

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento