Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cultura

Monterotondo, Festival delle Cerase, stasera la terza proiezione, ospite l'attrice Sara Putignano

Stasera, a partire dalle 20.00, presso il Teatro Ramarini di Monterotondo, sarà proiettato il terzo film in concorso di questa edizione del Festival delle Cerase. Si tratta di “Ambo” di Pierluigi Di Lallo. Ospite della serata sarà l’attrice Sara...

Stasera, a partire dalle 20.00, presso il Teatro Ramarini di Monterotondo, sarà proiettato il terzo film in concorso di questa edizione del Festival delle Cerase. Si tratta di "Ambo" di Pierluigi Di Lallo. Ospite della serata sarà l'attrice Sara Putignano.

Organizzata anche quest'anno dall'associazione culturale "Il Laboratorio" e dal Comune di Monterotondo, con il patrocinio della Regione Lazio, del ministero per i beni e le attività culturali e del "Roma Lazio Film Commission" la rassegna, ideata da Silvio Luttazi e diretta da Franco Montini è giunta alla sua trentesima edizione.

Lunedì scorso il Festival ha ospitato il regista Paolo Genovese che, dopo la proiezione del suo ultimo film: "Sei mai stata sulla Luna?" si è intrattenuto in una lunga intervista a tu per tu con il pubblico.

Un film volutamente fiabesco: "Mi divertiva fare una commedia romantica, questa è la genesi di Sei mai stata sulla Luna" ha spiegato il regista, intervistato dal giornalista Franco Montini.

Il tema principale affrontato è quello del confronto tra due mondi totalmente diversi: quello della grande città e del piccolo paese di provincia.

I due mondi s'incontrano e si scontrano continuamente per tutta la durata del film, attraverso immagini e personaggi a confronto, primi fra tutti i due protagonisti: Guia, 30enne in carriera, giornalista di moda, interpretata da Liz Solari e Renzo, affascinante contadino di un paesino della Puglia, interpretato da Raoul Bova.

Tanti gli aneddoti raccontati dopo la proiezione, in un'atmosfera colloquiale che da ormai molti anni caratterizza il Festival delle Cerase.

Genovese ha raccontato la scelta della musica, del titolo e dei temi affrontati, con un'umiltà sin da subito percepita dai presenti in sala:

"Credo che fare questo lavoro e andare sul set arrabbiati, non sia ammissibile, nei miei set fila sempre tutto liscio, anche grazie ai luoghi fantastici in cui abbiamo girato". Un lungo applauso ha accompagnato le sue parole " Facciamo un lavoro che amiamo, abbiamo realizzato il nostro sogno, siamo pagati molto, l'ambiente e il contesto sono piacevoli, per questo penso che io e tutti i miei colleghi siamo dei privilegiati". E' proprio quest'umanità che ha caratterizzato l'incontro con il pubblico eretino, che ha molto apprezzato la sincerità di Genovese, autore di altri film tra cui "Immaturi" e "Tutta Colpa di Freud". A inizio della proiezione, come avverrà fino alla fine della rassegna, è stato proiettato uno dei video-clip realizzati dagli allievi della Scuola Romana di fotografia e cinema. Una nuova giuria, di cui è possibile far parte rivolgendosi a Michela Spugnini, giudicherà questi video-clip, anch'essi in concorso. Ecco il video della serata, realizzato da Franco Maggio: https://www.youtube.com/watch?v=7D_9Elc3T1Q MR
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterotondo, Festival delle Cerase, stasera la terza proiezione, ospite l'attrice Sara Putignano

FrosinoneToday è in caricamento