Cultura

Monterotondo, Una Notte bianca per il rispetto e la tutela dei beni comuni

Favorire lo scambio di conoscenze e la diffusione di una cultura del rispetto e della tutela dei beni comuni. E’ l’obiettivo della “Notte bianca, in Comune è bene”, seconda edizione dopo quella dello scorso anno, organizzata dalle coop sociali “Il...

Favorire lo scambio di conoscenze e la diffusione di una cultura del rispetto e della tutela dei beni comuni. E' l'obiettivo della "Notte bianca, in Comune è bene", seconda edizione dopo quella dello scorso anno, organizzata dalle coop sociali "Il Pungiglione" e "Folias" e promossa dal Comune di Monterotondo, che si terrà domani 26 Settembre (dalle 17 in poi) presso il centro socio-educativo "Il funambolo" in via don Milani.

Il programma prevede una assemblea pubblica d'apertura, a cui seguiranno laboratori artistici, attività sportive, balli di gruppo, teatro, letture animate, danze, canto e altro ancora. Durante l'assemblea sarà possibile fruire del servizio gratuito di baby sitting e, nel corso della serata, cenare a prezzo sociale.

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, insieme ai dirigenti e agli insegnanti degli Istituti scolastici, agli operatori sociali, ai referenti politici ed istituzionali.

«Lo scorso anno - afferma l'assessore alle Politiche sociali Anna Foggia - dopo una serie di atti vandalici che colpirono durante l'estate il centro di via don Milani e alcune scuole, patrocinammo convinti, su proposta delle coop sociali, la prima edizione della Notte bianca, registrando con favore la partecipazione di molte realtà del tessuto sociale cittadino. Fu un modo per superare lo sconforto e l'indignazione, certo, ma soprattutto per rispondere ad un problema grave nel modo secondo noi più opportuno, oltre che coerente con i principi che guidano la nostra azione politico-amministrativa: opporre all'ignoranza, intesa in senso letterale, la diffusione della conoscenza, della bellezza e dell'utilità delle attività del centro e, più in generale, di quelle di tutti i beni comuni».

«Convinti che le misure repressive, per quanto indispensabili, rappresentino una risposta solo parziale ai problemi - conclude il sindaco Mauro Alessandri - sosteniamo ogni iniziativa che metta al centro dei suoi obiettivi la promozione di un processo culturale utile a diffondere sensibilità e consapevolezza, elementi di una educazione civica diffusa che rappresenta, a nostro modo di vedere l'argine più efficace al vandalismo».

Il programma completo della "Notte bianca" è pubblicato su Facebook (www.facebook.com/events/596870430422140/), sarà possibile seguire la manifestazione in diretta su Twitter (#incomuneèbene) e inviare un selfie sulla propria idea di bene comune inserendo l'hashtag #ilbenecomuneè e inviandolo a pic.twitter.com/fLI8XxyELO.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al CSERDI "Il Funambolo" Via Don L. Milani, 1/3, Monterotondo, e-mail: nottebianca@incomuneèbene.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterotondo, Una Notte bianca per il rispetto e la tutela dei beni comuni

FrosinoneToday è in caricamento