menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20150319_175033_resized_1

20150319_175033_resized_1

Palestrina, La Caritas fa rete!

Non è una partita di calcio quella che si è svolta giovedì 19 marzo nel suggestivo scenario della Sala dei Cardinali presso la Curia della Diocesi di Palestrina, ma Mons. Domenico Sigalini, Vescovo Prenestino nonché Presidente della Caritas...

Non è una partita di calcio quella che si è svolta giovedì 19 marzo nel suggestivo scenario della Sala dei Cardinali presso la Curia della Diocesi di Palestrina, ma Mons. Domenico Sigalini, Vescovo Prenestino nonché Presidente della Caritas Diocesana, ha fatto ugualmente rete!!

Una rete però molto più significativa del gioco del calcio, non ce ne vogliano gli appassionati di questo sport, perché ha consentito alla Caritas di avviare una importante collaborazione con alcune amministrazioni comunali del territorio. Infatti il 19 marzo ricorrenza della festività di San Giuseppe, quindi festa di tutti i papà, alla presenza di Mons. Sigalini, dell'On. Rita Visini assessore Regionale alle politiche sociali e dei Sindaci dei comuni di Palestrina, Castel San pietro Romano, Olevano Romano e San Vito Romano, simbolicamente si è tesa una mano proprio ai papà. Sono stati sottoscritti gli accordi con i comuni presenti per la realizzazione di un progetto ambizioso che non ha la pretesa di risolvere i problemi economici in cui versano tante famiglie del territorio, ma che vuole concretamente affermarsi al fianco delle persone rispettandone la dignità attraverso il lavoro. Si il lavoro, il termine più amato e odiato, a seconda del punto di vista, da tante, forse è meglio dire troppe, persone. L'elemento fondamentale su cui si poggiano spesso gli equilibri familiari; per molti la ragione di vita o di morte; per tutti il mantenimento o la perdita della dignità personale. I quattro comuni e la Caritas hanno investito economicamente per sostenere le famiglie residente su ogni singolo comune partecipante, attraverso progetti di lavoro per il mantenimento del decoro urbano retribuiti con i voucher lavoro. L'accesso a questa iniziativa è per quelle persone, in particolare con famiglia a carico, che a causa della crisi sono fuori dal mercato del lavoro, quindi senza alcun reddito. I referenti principali per i progetti sono gli assessorati alle politiche sociali dei rispettivi comuni, nonché la Caritas con la sua rete dei Centri di Ascolto. L'auspicio per il futuro è quello di avere a breve la rete di relazioni di collaborazione con tutti i comuni della Diocesi e, perché no!, anche con i nostri politici e gli imprenditori del territorio. A tal proposito è significativa la partecipazione al progetto della Banca di Credito Cooperativo di Bellegra, presente alla manifestazione con il Presidente dott. Gianluca Nera ed il Direttore Generale dott. Antonio Ciani, che ha stanziato una somma di denaro che ha messo a disposizione per la realizzazione dei progetti. Un ringraziamento speciale va recapitato alle persone che in Caritas lavorano dietro le quinte, i famosi mediani!!, l'equipe della Caritas Diocesana che quotidianamente si prodiga per cercare sempre nuove progettualità utili per l'accompagnamento delle povertà che sul nostro territorio hanno raggiunto numeri spaventosi.

l.f.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento