Palestrina, Le emozioni ed i colori dei dipinti della pittrice Giosi Costan

Giosi Costan, affascinata dalla pittura fin da piccola, vive e lavora stabilmente a Palestrina ed arricchisce con la sua arte il patrimonio culturale del centro prenestino.

678_0_4221652_271337

Giosi Costan, affascinata dalla pittura fin da piccola, vive e lavora stabilmente a Palestrina ed arricchisce con la sua arte il patrimonio culturale del centro prenestino.

La sua formazione artistica inizia con l’artista Gabriele Jagnocco, presso il Centro d’Arte La Cittadella ed è continuata incessante grazie anche alla sua esperienza con la Scuola di Pittura “Scienza dell’Arte” di Roma diretta dal Maestro Marco Rossati. La pittrice si è da sempre concentrata nella ricerca personale e costante di nuove tecniche di colore e nell’essenziale sperimentazione passando dalla tela alla pittura su carta, dall’olio alle tempere, dal pennello alla spatola.

La sensibilità di Giosi Costan si riversa completamente nella sua pittura, i soggetti sembrano prendere forma, delicatamente e dalla vita quotidiana che lei scruta con candore e con estrema eleganza.

Vari i soggetti cui sceglie di “dare vita” passando con estrema facilità dalle nature morte a bellissimi e pacifici ritratti di donne, cogliendo il valore di ciò che dipinge, l’animo vitale di chi ritrae, l’intensità di una figura con estrema maestria e sensualità. Presenza, sensibilità ed esperienza che attraversano il colore e le figure dando a chi li osserva la possibilità di esplorare anche la propria interiorità, che si rispecchi in un gesto, in uno sguardo misterioso o in un oggetto di uso comune.

Giosi Costan è il simbolo di una pittura fruibile da tutti coloro che restano affascinati dal colore, dalle emozioni che entrano nell’animo umano con pacatezza, dalla curiosità di poter leggere la realtà con occhi diversi. Attimi cristallizzati in uno spazio senza tempo, in un fremito o nella fusione armonica di corpi e di pensieri.

Un’artista a 360 gradi che vale la pena di seguire, di vedere e di sentire a pieno, con gli occhi e con il cuore a pieni sensi.

Francesca De Carolis

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

678_0_4221652_271337

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento