menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Veneruso

Stefano Veneruso

Paliano, Al via il festival "Corto… Ma non troppo!"

Un evento unico nel suo genere, che pone l’accento positivo sull’eccezionalità dell’individuo in quanto tale al di là della patologia o del ruolo che convenzionalmente ricopre nella società.

Il Festival Corto… Ma non troppo! si svolgerà venerdì 7 e sabato 8 giugno 2019, dalle ore 10:00 alle ore 18:30, presso l’Ex Cinema Esperia di Paliano. Nel corso delle due giornate verranno proiettate le opere in concorso e i ragazzi di Casa Johnny&Mary eseguiranno performance artistiche dal vivo. Ospiti della rassegna anche la Cooperativa Sociale Nuovo Orizzonte di Formia e il C D Lavori in Corso di Napoli. La partecipazione a tutte le attività del Festival è gratuita.

"Sono cresciuto con la messa in scena di disagi psichici anche grazie ai capolavori di Massimo Troisi, fratello di mia madre, che più volte ha affrontato tematiche del genere a partire dal teatro con l’incantevole monologo IL PAZZO per finire al cinema con l’intramontabile RICOMINCIO DA TRE e l’indimenticabile LE VIE DEL SIGNORE SONO FINITE" – afferma il regista Stefano Veneruso, Presidente Onorario del Festival e nipote dell’artista Massimo Troisi a cui è ispirata la manifestazione.

Il Festival è stato aperto negli anni anche a registi, filmakers, scuole e associazioni. Molto ricco il catalogo delle opere in concorso per questa VII edizione. "Sono molto soddisfatto e orgoglioso dell'alta qualità delle opere in concorso e sono felice che autori importanti partecipino con le loro creazioni al Festival– dichiara Enzo Prisco, Direttore Artistico del Festival e Direttore Amministrativo di Johnny&Mary. È un grande orgoglio anche per i miei ragazzi, protagonisti assoluti, nell'avere al loro Festival lavori così importanti e di qualità assoluta. Cercheremo di fare del nostro meglio per avere un Festival professionale sempre ricco di emozioni vere e di aria di novità".

Un evento unico nel suo genere, che pone l’accento positivo sull’eccezionalità dell’individuo in quanto tale al di là della patologia o del ruolo che convenzionalmente ricopre nella società.

Tutti i cortometraggi in concorso verranno valutati da una Giuria di Esperti e da una Giuria Popolare composta dagli ospiti delle strutture partecipanti.

La manifestazione gode del patrocinio di Regione Lazio, ASL di Frosinone e Comune di Paliano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento