Patrica un borgo che racconta di invenzioni, letteratura musica e natura

Il paese a 450 metri sul mare si presenta come un presepe arroccato sul versante orientale dei Monti Lepini

Un grazioso paese con case disposte a mezzaluna attorno alla cima di Monte Calciano, Patrica con i suoi 450 metri sul mare si presenta come un presepe arroccato sul versante orientale dei Monti Lepini. Il suo nome deriva dal latino ‘Patricium’ ricordando le ville dei patrizi che si insediarono lungo il fiume che scorre nella Valle dei Latini.

Il piccolo e prezioso centro storico

Patrica oggi è un’accogliente cittadina che ci farà rivivere l’idea di un tempo passato lontano dalla frenesia della grande città. Sarà bello perdersi nel centro storico, un labirinto di vicoli che sboccano di frequente in piazzette che offrono scorci panoramici sulla vallata. Immergiamoci nel cuore del paese e andiamo alla ricerca dei tesori custoditi nelle sue chiese: i volti degli abitanti della Patrica ottocentesca dissimulati in quelli dei personaggi sacri degli affreschi della Madonna della Pace, la pregevole e venerata statua di San Rocco custodita nella chiesa omonima all’ingresso della città vecchia, la pala d’altare nella barocca Chiesa di San Giovanni.

Il monte Cacume e la Divina Commedia

Circondata dalla natura Patrica offre la possibilità di vivere esperienze speciali per gli amanti della camminata. Nella bella stagione il monte Cacume diventa la metà ideale di gite fuori porta per godere di panorami mozzafiato e per innamorarsi del profumo e dei colori dell’orchidea selvatica che nasce spontanea lungo tutto il percorso. Lungo la valle ci aspetta la “Roverella” la quercia più grande di Italia con i suoi 600 anni di storie da raccontare: un fusto di 700 metri di diametro ci aspetta per essere abbracciato e per lasciare il suo ricordo nel nostro viaggio a Patrica. Nel medioevo la città si è sviluppata attorno ad un castello e sulla cima del Monte Cacume a 1097 metri. Un monte difficilmente accessibile tanto da essere preso da esempio da Dante nella Divina Commedia mettendolo a confronto con il difficile cammino in salita del Monte del Purgatorio da percorrere insieme a Virgilio. Patrica è stata la città della famiglia dei conti de Ceccano, una delle casate più importanti del medioevo italiano, passata sotto il dominio dei Caetani e dei Santacroce nel 1625 diventa un feudo della famiglia dei principi di Colonna. Alla fine dei 1800 prende vita una massiccia emigrazione verso Roma e verso l’America. Nella cittadina di Aliquippa, in Pennsylvania si trova una numerosa comunità, ancora oggi molto legata alle sue origini.

Patrica città natale di uomini importanti

Questa piccola comunità dei Lepini è legata ai nomi di tre uomini illustri, conosciuti in Italia e nel mondo. Licinio Refice uno dei più grandi compositori di musica sagra del novecento, Riccardo Moretti, medico di professione e fondatore dell’Istituto Regina Elena di Roma, fisico per passione e pioniere delle trasmissioni radio. Moretti seguì gli studi di Guglielmo Marconi che lo portarono ad inventare il telegrafo senza fili nel 1895. Nel 1905 depositò il brevetto del “radiotelefono magnetico”, l’antenato del telefono cellulare, utilizzato nel 1912 dal ministero della Marina per comunicare in fonia tra Roma e Tripoli. Un concorso di radioamatori si svolge tutti gli anni a novembre per rendere onore al grande scienziato di Patrica. Ancora un uomo di spessore Libero de Libero, narratore, critico d’arte e poeta, che nacque a Fondi ma che era particolarmente legato a Patrica, paese dove visse fino all’età di vent’anni e che considerava la sua vera patria, al quale ha dedicato diverse composizioni poetiche e dove è sepolto.

I sapori della terra

In autunno si festeggia il frutto migliore di questa terra le castagne e nei giorni della festa di Sant’Antonio Abate protettore degli animali si potrà gustare la polenta. Da non perdere una sosta alla pasticceria all’ingresso del paese dove si possono assaggiare i famosi dolci tipici ciociari fatti ancora secondo le ricette tradizionali.

Per maggiori informazioni www.discoverplaces.travel

Per sapere di più su Patrica https://discoverplaces.travel/it/guide/guida-di-patrica/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento