Piglio, Terzo ed ultimo appuntamento con il vino Cesanese con la 44ma sagra dell’uva e non solo

Dopo “Calici di stelle e la “Notte Bianca” si chiude in bellezza con la sagra dell'uva

Il terzo appuntamento è per Venerdì 29 e Sabato 30 Settembre e Domenica 1  Ottobre con la “Sagra dell’uva” giunta alla 44ma edizione.

Sarà, a detta degli organizzatori, l’ultimo evento, cominciato con “Calici di stelle e per proseguire con la “Notte Bianca”,  con tanta musica e con degustazioni di prodotti  tipici accompagnati dall’ottimo vino Cesanese del Piglio,  ma sarà  anche un’opportunità per scoprire il borgo di Piglio. 

L'obiettivo

Il terzo appuntamento con il vino Cesanese ha lo scopo a detta degli organizzatori di diffondere la cultura del vino tra i giovani per accostarli all’enologia con un approccio soave, romantico e morbido e di far rivivere tutte le testimonianze del passato, disseminate nel territorio di Piglio, con i suoi monumenti e con le sue antiche tradizioni contadine ancora oggi tenute vive dalle mostre che raccolgono attrezzi ed oggetti e dalle sagre. Per l'occasione vengono riaperte le antiche cantine del centro storico. Durante la sagra vengono esposti ed offerti i prodotti tipici dell’agricoltura, della zootecnia e dell'artigianato locale.

Il commento del sindaco Felli

“Non solo…- afferma il Sindaco Mario Felli - nel corso delle due giornate sarà possibile visitare il Castello con visite guidate; sono previste, inoltre, mostre fotografiche, esposizioni, convegni e premiazioni dei concorsi indetti in occasione dell'evento.

Come ogni anno vi aspettiamo per assaggiare un buon bicchiere di vino Cesanese, gustare i nostri prodotti tipici, lasciandovi trasportare da canti e balli della nostra tradizione Ciociara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento