Pontecorvo, grande successo per il Carnevale in città

Il sindaco Anselmo Rotondo commenta "Il segreto del successo? La partecipazione popolare. Questa festa è nel nostro DNA"

La voglia di scendere in piazza per divertirsi non è mancata. Nemmeno ieri. È bastata una splendida giornata di sole per rinnovare il legame tra i pontecorvesi e il loro Carnevale. Che anche quest’anno è stato un successo sotto tutti i punti di vista. Migliaia di persone hanno invaso le strade lungo le quali, come da antica tradizione, si è snodata la sfilata dei carri e il corteo dei gruppi in maschera.

L’aria della festa grande si respirava già dal mattino, quando il piazzale di Porta Pia è stato il crocevia dove si sono dati appuntamento i primi gruppi in maschera, le majorette e le bande musicali. Un trionfo di colori già al primo, tiepido sole del mattino che annunciava una giornata primaverile con un clima dolcemente insolito per Carnevale, quando in genere piove e comunque fa freddo. E invece ieri tanto sole, temperature gradevoli e ovunque capannelli di ragazzi che definivano gli ultimi dettagli del travestimento del pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il successo del nostro Carnevale non sta nel numero dei carri, che anche quest’anno sono stati all’altezza della loro fama. La nostra festa piace, vince e attrae ogni anno perché i pontecorvesi il Carnevale ce l’hanno nel sangue. Questa giornata, da settant’anni, è un richiamo fortissimo per tutti noi. In giro, dietro le maschere c’erano migliaia di ragazzi, ma anche tante coppie di cinquantenni e sessantenni che sfilavano in strada orgogliosi del loro travestimento. Questa è l’anima della nostra festa più bella e il segreto del suo successo” commenta Anselmo Rotondo, sindaco di Pontecorvo. “Prima dell’estate convocherò un’assemblea pubblica – anticipa Rotondo – per pianificare con i carristi e le associazioni cittadine l’organizzazione della prossima edizione. Intanto ringrazio la municipalizzata Asm, alla quale per il secondo anno consecutivo abbiamo demandato la gestione tecnica e finanziaria del Carnevale e ringrazio la giunta comunale per la collaborazione”. La 67esima edizione si archivia col ricordo di un pienone. Un fiume di gente che dal rione Pastine, dal primo pomeriggio, tra balli e musica, ha accompagnato il corteo dei carri fino al loro arrivo, in serata, al rione Civita, nella parte alta del paese, dove lo spettacolo è proseguito fino a tardi in un clima di giovialità, senza incidenti, senza alcun problema di ordine pubblico. “Pontecorvo si conferma capitale del Carnevale. Anche domenica – conclude il sindaco – sono arrivati in città migliaia di visitatori dal Lazio, dal Molise, dalla Campania. Da maggio tutti al lavoro per il Carnevale 2020”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento