Pontecorvo, contro l’abbandono di cani arriva la microchippatura gratuita

L'amministrazione comunale in collaborazione con le Guardie Zoofile, la Asl e la Regione Lazio organizzano l'evento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

"Con questo appuntamento, organizzato dal comune di Pontecorvo in collaborazione con le Guardie Zoofile, la Asl e la Regione Lazio, adottiamo misure volte al controllo dell’abbandono dei cani. Il microchip è una minuscola capsulina di materiale biocompatibile, che non provoca nessun rigetto né fastidio, di 11millimetri di lunghezza e 2,1 millimetri di diametro.  Viene iniettato sottocute con un’apposita siringa sterile e monouso nella regione retroauricolare sinistra, in pochi secondi e senza dolore. Da lì non si sposta perché la sua superficie è fatta in modo da ancorarsi definitivamente nel sottocute, cosa che avviene dopo alcune ore (24/48 ore) 

L'appuntamento per la chippatura

Vanno “chippati”  tutti i cani, anche quelli piccolissimi, anche quelli che “Tanto stanno sempre in casa” e non li vede nessuno, ma, quell’unica volta che si perdono ci gettano della disperazione, e anche quelli troppo “vecchi”. Non ci sono limiti di età per il michrochip!  Inoltre, è un obbligo di legge relativo al possesso di un cane. L’appuntamento è per il 18 marzo prossimo nel palazzo comunale in via Roma”. 

Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo e l’assessore all’Ambiente Nadia Belli.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento