La giornalista Angela Nicoletti tra i finalisti del prestigioso premio "Piersanti Mattarella"

Dedicato alla memoria dell'onorevole assassinato, rappresenta uno dei riconoscimenti più importanti del settore. La brava professionista si è distinta per un articolo reportage nel quale ha trattato il giusto utilizzo dei beni confiscati

Angela Nicoletti

La collega Angela Nicoletti punta di diamante di questa redazione, si è aggiudicata la finale del premio "Piersanti Mattarella" classificandosi tra i primi venti partecipanti a questo prestigioso riconoscimento italiano della letteratura e della stampa. La brava giornalista, che da anni si occupa del fenomeno camorra attraverso inchieste talvolta scottanti, si è distinta per un importante e esaustivo reportage sul giusto utilizzo dei beni confiscati.

Il ricordo

Il premio è dedicato alla memoria dell'onorevole assassinato a Palermo per mano di "Cosa Nostra" il 6 gennaio del 1980. Piersanti, presidente del consiglio regionale era il fratello del presidente della repubblica Sergio Mattarella. La giornalista, che oltre per FrosinoneToday scrive anche per Tg24.info, Il Tempo, Il Mattino e collabora per l'Agi, il prossimo 24 novembre sarà a Palermo per prendere parte alla cerimonia di premiazione. 

L'evento

L'evento, che vedrà la partecipazione di giornalisti e scrittori di caratura nazionale, avrà luogo presso la sala Mattarella di Palazzo dei Normanni, sede dell'assemblea siciliana. Il suo pezzo dal titolo "le mafie si combattono a colpi di zappa" è stato selezionato insieme ad altre 19 opere ritenute di grande spessore giornalistico e letterario in assoluto in campo nazionale e scritte da alcuni dei più autorevoli giornalisti  residente in Italia. 

I riconoscimenti

Ma non è la prima volta che la brava ed attenta professionista riceve premi per la sua carriera. Cresciuta 'professionalmente parlando' sotto l'ala dell'indimenticato Umberto Celani - fondatore di due testate giornalistiche che hanno fatto storia nel basso Lazio: Ciociaria Oggi e La Provincia Quotidiano - nel 2008 si è aggiudicata il terzo posto al premio "Luciano Renna" con l'articolo riguardante l'eccidio di Vallemaio del 9 maggio 1944. In quell'occasione viene premiata per il "Il mattino di Napoli". Nel 2011 insieme all'attrice Lina Sastri, premiata per il talento, si è aggiudicata la sezione giornalismo  del premio letterario "Valcomino". Nel 2012 è arrivato invece il premio "Bonifacio VIII". Nel 2017 ad Arpino ha ottenuto l'importante attestato di riconoscimento giornalistico da parte della giuria di "Prima Inter Pares" , il premio dedicato all'eccellenza della donna ciociara. Ad Angela Nicoletti che il 24 novembre prossimo porterà in sicilia il nome di FrosinoneToday le congratulazioni di tutta la redazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento