Premio scuola digitale: il "Martino Filetico" di Ferentino scelta dal Miur come scuola polo provinciale

Il sindaco Pompeo "Con particolare soddisfazione ospitiamola prima edizione della fase provinciale del Premio che certamente dà lustro alla città di Ferentino, grazie all’istituto ‘Martino Filetico’, ma che rappresenta anche un modello da seguire in tutto il nostro territorio"

Si terrà il prossimo 18 febbraio, a partire dalle ore 9, la prima edizione della fase provinciale del Premio Scuola Digitale, l’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa.

Proprio il Miur ha scelto come scuola polo provinciale l’istituto ‘Martino Filetico’ di Ferentino, sotto la guida della dirigente scolastica Concetta Senese. Promotrici e referenti dell’iniziativa sono le professoresse Daniela Meaglia e Sabrina Cerilli, che saranno presenti all’iniziativa del 18 febbraio dal titolo ‘Etica e tecnologia nella società del XXI secolo’.

IL PROGRAMMA

Dopo i saluti istituzionali della dirigente Senese, del presidente della Provincia, Antonio Pompeo e della consigliera provinciale all’Istruzione, Alessandra Sardellitti, è previsto un opening speech sul digitale nella scuola, da parte di un esperto, indirizzato a docenti e studenti con proposte di modelli innovativi di didattica e presentazione del funzionamento di nuove tecnologie digitali dal vivo. Quindi si passerà alla presentazione dei progetti finalisti del primo e del secondo ciclo e, infine, alla cerimonia di premiazione.

IL PREMIO

Il premio verrà attribuito da una giuria di esperti secondo specifici criteri di valutazione: valore e qualità del contenuto digitale/tecnologico presentato, in termini di strategia e utilizzo di tecnologie digitali innovative; significatività dell’impatto prodotto sulle competenze degli studenti e integrazione nel curricolo della scuola; qualità e completezza della presentazione.

Il progetto vincitore per ciascuna sezione riceverà un premio del valore di 1.000 euro per lo sviluppo del progetto, mentre i progetti classificatesi al secondo e terzo posto riceveranno uno speciale riconoscimento.

Alla fase provinciale seguirà una fase regionale realizzata dalla Scuola Polo Regionale al termine delle selezioni provinciali e consiste nell’individuazione di un’unica scuola vincitrice del premio regionale per ciascun ciclo di istruzione, fra quelle vincitrici nella singola provincia, che saranno candidate al Premio Nazionale Scuola Digitale.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Promuovere l’innovazione didattica e digitale nelle scuole – commenta il presidente della Provincia e sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo – significa interpretare i rapidi processi di sviluppo e crescita della società attraverso nuovi strumenti di comunicazione e apprendimento. Con particolare soddisfazione, ospitiamo all’Amministrazione provinciale la prima edizione della fase provinciale del Premio che certamente dà lustro alla città di Ferentino, grazie all’istituto ‘Martino Filetico’, ma che rappresenta anche un modello da seguire in tutto il nostro territorio, che vanta strutture scolastiche altrettanto all’avanguardia, d’eccellenza e degne di concorrere a queste iniziative”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento