Grande successo per la presentazione di "Atina Jazz winter edition"

Papik e Vittoria Siggillino saranno i protagonisti musicali dell'edizione invernale del festival

Entusiasmo e passione” le parole più gettonate da parte dei protagonisti della conferenza stampa di presentazione della prossima edizione di Atina Jazz Winter 2020 che oramai è alle porte, pronta per essere consumata dai melomani che accoreranno per assistere alle due serate in programma.

Il primo evento, che alzerà il sipario sull’edizione invernale del Festival, sarà in programma il prossimo 2 febbraio, domenica prossima presso lo storico Palazzo Ducale che è anche stata la sede della Conferenza stampa di presentazione dell’evento targato Atina Jazz Festival. E la Press Conference ha in parte tolto il velo anche sull’edizione estiva del Festival atinate che nel prossimo luglio spegnerà le 35 candeline. Nato infatti dalla passione dell’avvocato Vittorio Fortuna, il Festival della Musica colta, torna alla passione con alcune scelte strategiche sul ponte di comando. Altra parola d’ordine: sostenibilità. Le edizioni targate 2020 saranno all’insegna della qualità ma anche della sostenibilità, hanno sostenuto con vigore i protagonisti dell’incontro con i media. Tutto pronto dunque per Atina Jazz presentato nella Sala del Consiglio del Palazzo Ducale di Atina.

“Italia in Jazz” il tema scelto dal neo Direttore Artistico , il dott. Leonardo Manzari , che ha sottolineato come la scelta sia caduta particolarmente sul Jazz italiano cantato.

“Per una manifestazione così longeva, il merito va riconosciuto a tutti quelli che ci hanno preceduto” ha esordito il Sindaco di Atina , Adolfo Valentee non solo , anche a tutta la cittadinanza, che viene sempre coinvolta in un progetto culturale di così grande importanza. Un progetto che va ben oltre quelle che sono le esigenze di un territorio come il nostro, piccolo come quello del Comune di Atina, ma che si estende a tutta la Valle di Comino” ha concluso il primo cittadino della città laziale.

La direzione artistica come detto da quest’anno è stata affidata al Dott. Leonardo Manzari. “In questa edizione invernale del Festival abbiamo stretto, grazie al nostro Direttore del Festival, l’Avvocato Daniele Bartolomucci, straordinario compagno di viaggio in questo impegnativo percorso artistico, una partnership con il noto locale di Isola Liri, il Grey Club. Per una location così raffinata ed importante mi è sembrato doveroso e giusto inserire nel cartellone di questa edizione una delle migliori espressioni, a mio avviso del Nu Jazz italiano. Sto parlando del progetto musicale denominato Papik e diretto e ideato da Nerio Poggi che si esibirà al Grey Club nella serata del prossimo 7 febbraio alle ore 21.30. L’anima soul della band di Nerio animata dalla voce di Alan Scaffardi sarà un affascinante richiamo per gli appassionati del genere. Nerio Poggi è anche famoso per essere stato uno degli autori di alcuni brani del primo album storico di Mario Biondi (“Handful of soul”, ndr). Per la prima serata dell’edizione invernale ho pensato di coinvolgere invece una voce forse meno nota agli appassionati del genere ma che sarà a mio avviso una piacevole scoperta; sto parlando di Vittoria Siggillino, eclettica e versatile artista dalla voce straordinaria che merita un’occasione del genere e che non deluderà gli appassionati. Prepariamoci dunque a gustare questi due eventi, il giusto viatico all’edizione estiva del Festival che vedrà tra i protagonisti, e qui svelo il primo nome, Sergio Cammariere” conclude il Direttore Artistico della 35° edizione del Festival Atinate.

Un’occasione unica per valorizzare il territorio di Atina e l’evento ovviamente vede in prima linea la Pro Loco di Atina presieduta dalla Professoressa Alessandra Casale. “Il ruolo della Pro Loco come lo scorso anno sarà quello di coinvolgere la popolazione oltre alle forze attive del paese per realizzare un patrimonio culturale che è del paese stesso. Trentacinque anni di Atina Jazz sono una storia lunga alla quale noi tutti siamo legati e alla quale tutti noi dobbiamo fare riferimento. E allora la Pro Loco deve essere in prima fila e noi che l’animiamo dobbiamo profondere tutte le energie per realizzare al meglio questa edizione del Festival” conclude la Presidente della Pro Loco, Alessandra Casale.

Tante le novità della prossima edizione estiva tra le quali il concerto sulla collina di Santo Stefano, vicino alla vecchia Acropoli di Atina. Tutti gli eventi della 35° edizione vedranno la partnership storica e consolidata della Banca Popolare del Cassinate

“Quest’anno cercheremo di dare anche un contributo importante alla valorizzazione del nostro territorio” esordisce il Direttore del Festival, l’avvocato Daniele Bartolomucci “E’ un progetto ambizioso che ha richiesto, richiede e richiederà tanto impegno e soprattutto tanto lavoro e per tale motivo siamo grati allo storico main sponsor della nostra manifestazione, la Banca Popolare del Cassinate, che anche quest’anno è al nostro fianco per la valorizzazione del Festival e del territorio di Atina e della sua Valle. Stiamo affinando anche le sinergie con la Regione Lazio che è un altro dei partner principali della nostra manifestazione e che consente la gestione di questo Festival” conclude il Direttore Generale del Festival.

Cresce dunque l’attesa per questo “Atina Jazz Winter” preludio della trentacinquesima edizione del Festival, versione estiva, che si svolgerà dal 23 al 27 luglio p.v.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento