Roma, Al Bioparco sono arrivate le rarissime gazzelle dama e i potamoceri

Al Bioparco di Roma sono arrivate le rarissime gazzelle dama e i potamoceri. Entrambe le specie fanno parte di programmi europei di conservazione in cattività (EEP  - European Endangered species Programme) ai quali il Bioparco partecipa.

MDG_4929 alb2 tgl POTAMOCERI

Al Bioparco di Roma sono arrivate le rarissime gazzelle dama e i potamoceri. Entrambe le specie fanno parte di programmi europei di conservazione in cattività (EEP - European Endangered species Programme) ai quali il Bioparco partecipa.

GAZZELLE DAMA: la gazzella dama è la più grande fra tutte le gazzelle esistenti. Con circa 300 individui sopravvissuti in natura, è una delle gazzelle a maggior rischio di estinzione al mondo. Al Bioparco sono arrivati cinque maschi appartenenti alla sottospecie Nanger dama mhorr, di età compresa tra i due e i quattro anni. Sono nati presso lo Zoo di Monaco e quello di Rotterdam e provengono da "Zoom di Torino".

La gazzella dama frequenta habitat di prateria, savana alberata e ambienti aridi a sud del Sahara dove è presente con piccole popolazioni frammentate in Niger, Chad e Mali.

Le principali minacce sono: la caccia illegale, la perdita e degradazione dell'habitat a causa della conversione in pascoli per il bestiame domestico, della grave siccità e della desertificazione.

POTAMOCERI: il Bioparco ospita due fratelli maschi nati a marzo 2015 presso lo Zoo di Wroclaw, in Polonia. I due animali appartengono alla sottospecie Potamochoerus porcus pictus, inserita in un programma europeo di conservazione (EEP) .

Il potamocero è il più piccolo e vistoso tra le cinque specie di suidi africani; è onnivoro e vive nella foresta pluviale dell'Africa centro-occidentale; quando raggiunge le aree coltivate, può causare gravi danni e per questa ragione alcune popolazioni sono state decimate dall'uomo.

Curiosità: al contrario della maggior parte degli altri suidi, anche il maschio prende parte alla cura e alla difesa dei piccoli, inoltre è un ottimo nuotatore.

ATTIVITÀ PER LE FAMIGLIE: in occasione dei nuovi arrivi, domenica 15 e 22 maggio il Bioparco organizza due giornate 'Alla scoperta dei tesori del Bioparco'.

Dalle 11.30 alle ore 17.30 gli operatori didattici saranno a disposizione dei visitatori presso le nuove aree per svelarne le caratteristiche più stravaganti e per rispondere a tutte le curiosità sugli animali presenti al Bioparco.

Nel corso delle giornate si potrà inoltre partecipare ad un coinvolgente percorso guidato tra gli animali del Bioparco tra colli lunghi, manti a strie, unghie a uncino, naso lungo e peli setolosi.

Le attività sono comprese nel costo del biglietto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggiori info su: www.bioparco.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento