menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, al teatro Eliseo concerto jazz dell'orchestra e del coro del Conservatorio Santa Cecilia diretto dal M. Alfredo Santoloci

Domenica 11 ottobre 2015 alle ore 12:00, presso il Teatro Eliseo di Roma, Il Maestro Alfredo Santoloci, direttore del Conservatorio Santa Cecilia, dirigerà L’Orchestra e il Coro jazz.

Domenica 11 ottobre 2015 alle ore 12:00, presso il Teatro Eliseo di Roma, Il Maestro Alfredo Santoloci, direttore del Conservatorio Santa Cecilia, dirigerà L'Orchestra e il Coro jazz.

Verrà messa in scena l'opera Sacred Concert di Duke Ellington, compositore ed arrangiatore nato nel 1899 a Washington D.C.

Ellington ha rappresentato una delle massime espressioni musicali e artistiche del '900 storico. Geniali le sue innovazioni strumentali e di orchestrazione, originalissima e sconfinata la sua produzione musicale. I tre Concerti Sacri sono basati sul Vecchio Testamento ed esprimono l'apice della creatività e della poetica del Duca. Il Concerto Sacro che viene presentato dall'Orchestra e Coro del Conservatorio Santa Cecilia, è una sintesi che scaturisce dal materiale musicale dei tre diversi concerti. Viene presentato in una versione originale e riadattata dal M° Alfredo Santoloci, direttore del Conservatorio, con interventi di alcuni testi ispirati al tema della Pace. Gli autori di queste celebri frasi sulla pace e la libertà, sono di: Martin Luther King, Paolo VI, J.F. Kennedy, Ghandi, Kathami, B. Butto ed Ellington stesso. L'orchestra proporrà inoltre Rapsodia in Blue di George Gershwin. Capolavoro assoluto della musica del compositore americano, è un brano che venne concepito originariamente per due pianoforti. Nella versione proposta in questa occasione, l'arrangiamento originale è stato realizzato dal compositore e direttore d'orchestra Alfredo Santoloci. L'Orchestra e Coro jazz del Conservatorio Santa Cecilia, rappresentano una delle eccellenze della produzione musicale di uno dei conservatori più famosi al mondo. Gli oltre 1.500 studenti, provenienti dai diversi continenti, sono la conferma e la dimostrazione di un prestigio ed una reputazione che è rimasta intatta da oltre un secolo. La formazione orchestrale ed i coristi coinvolti nel Concerto sacro, sono selezionati tra i più meritevoli e preparati del conservatorio.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento