menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, Al via la VIII Edizione del Roma Festival Barocco

Al via la VIII Edizione del Roma Festival Barocco, promosso da Festina Lente ed ideata dal direttore artistico della manifestazione il m° Michele Gasbarro.

Al via la VIII Edizione del Roma Festival Barocco, promosso da Festina Lente ed ideata dal direttore artistico della manifestazione il m° Michele Gasbarro.

Un ciclo di 15 concerti realizzati negli spazi prestigiosi della Roma Barocca (chiese, palazzi nobiliari ed oratori), luoghi che videro prestigiose esecuzioni fra XVI e XVIII secolo. Un'importante manifestazione collegata strettamente alla storia musicale della Città Eterna, ai musicisti italiani e stranieri che qui soggiornarono nel corso della loro vita, operando nelle sedi musicali prestigiose della Città. Una riproposizione che solo la Città Eterna può vantare grazie alla presenza di luoghi barocchi ancora incontaminati, ad alcuni strumenti storici ancora oggi perfettamente conservati e agli archivi di basiliche e palazzi che permettono ricostruzioni musicali fedeli alle originali ma anche fonti inesauribili di notizie.

Dopo l'anteprima nella Basilica dell'Ara Coeli con l'esecuzione dei Vespri della Beata Vergine di Claudio Monteverdi (1610), brano topico della musica barocca, la rassegna entrerà nel vivo con l'appuntamento del 22 novembre presso la Basilica di Sant'Apollinare. L'Ensemble Odhecaton presenterà in prima esecuzione in tempi moderni un programma interamente dedicato alla Musica sacra romana inedita di Alessandro Scarlatti. Uno dei progetti promossi dal Festival tesi a riscoprire musiche della tradizione romana mai eseguite o di raro ascolto.

Nei progetti promossi dal Festival nell'ambito della musica sacra romana del XVI, XVII e XVIII secolo va segnalata l'esecuzione della Missa 'Hodie Christus natus est' (20 dicembre) la prima messa a 8 voci del Progetto Palestrina eseguita dal Coro 'Musicanova' e la Messa 'Gaudent in coelis' eseguita dalla 'Cappella Giulia della Venerabile Basilica di San Pietro in Vaticano'. del Fra questi vanno ricordati il Progetto Palestrina per l'esecuzione delle messe a 8 voci del prenestino

Accanto alla musica sacra i progetti legati al repertorio strumentale. Da quello delle 'Tastiere Storiche', un esaltante panoramica su stilemi compositivi e bizzarrie strumentali ideate per cembalo ed organo (quest'anno figura persino un interessante concerto a due organi), al progetto delle Sonate inedite di Carlo Mannelli (Ensemble 'Sogno Barocco') inserite in una panoramica di stilemi corelliani. Una programmazione che vede solisti di fama internazionali (Bob van Asperen, Bruce DickeY, Luwie Tamminga, Salvatore Carchiolo, Alessandro Albenga, Andrea Buccarella, Serena Agostini, Maria Grokhotova. Non ultimo 'Il Tempio Armonico' di F. Anerio (Accademia del Ricercare) che inaugura un progetto musicale centrato sulla grande tradizione musicale filippina.

Infine le collaborazioni istituzionali. Accanto allo stretto rapporto con il Festival di Musica Antica di Kiev, del quale il Roma Festival Barocco dal 2014 è 'ispiratore' artistico, si pone la collaborazione con il Centro di San Luigi dei Francesi di Roma. Un rapporto quest'ultimo che porterà, nel 2016, ad una collaborazione con il Centre de Musique Baroque di Versailles.



Informazioni: Roma Festival Barocco Piazza delle Coppelle, 7 00186 Roma Tel.:06.92958872 www.romafestivalbarocco.it info@romafestivalbarocco.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento