rotate-mobile
Cultura

Roma, "Are You Jewish" in scena alla Casa delle culture

"Are You Jewish" è uno spettacolo kosher in tre portate, metaforicamente servite da Anna Clemente Silvera e Maurizio Palladino - che firma anche la regia - con la partecipazione di Giulio Cancelli e l'accompagnamento live dalla...

" Are You Jewish" è uno spettacolo kosher in tre portate, metaforicamente servite da Anna Clemente Silvera e Maurizio Palladino - che firma anche la regia - con la partecipazione di Giulio Cancelli e l'accompagnamento live dalla musica klezmer di Carlo Cossu al violino. Un'occasione per affrontare il tema dell'identità ebraica con tono leggero e malinconico, con picchi di tragicommedia intrisa di autentico umorismo yiddish.

Ed ecco il "menù" della serata: Hors d'oeuvre, WITZ - u na selezione di alcune storielle ebraiche , o witz (barzelletta in yiddish), tra le tante raccolte da Ferruccio Fölkel , lo scrittore triestino che ha diffuso in Italia l'umorismo yiddish. Tipica espressione del cosiddetto umorismo ebraico, fortemente autoironico e paradossale, queste "witz" partono dal nonsense per divertire ma soprattutto per suggerire, evocare e far meditare, attraverso una sorta di filosofia surreale, disarmata e disarmante. Portata principale, LA MIGLIOR ULTIMA CENA DELLA STORIA di Bruce Bloom - Avram e Netti sono gli ultimi ebrei rimasti dopo il rastrellamento del ghetto di Cracovia. Tutto sembra perduto e l'orda nazista incombe, finché non fa la sua comparsa un personaggio inaspettato, un cuoco cinico e vanesio che con la connivenza di un alto ufficiale delle SS ha preparato alla coppia un'ultima cena coi fiocchi. Peccato non sia un pasto kosher, e che quello potrebbe essere prosciutto! Dessert , FINCHÈ MORTE NON LI SEPARI di Julianne Bernstein - I novelli divorziati di mezza età Art e Lucille si ritrovano costretti a passare l'eternità insieme in una bara a due piazze. Una buona occasione per appianare le divergenze di un matrimonio finito male.

La produzione, affiancata dal patrocinio della Fondazione Museo della Shoah, è dell'associazione culturale Chai Teatro: un gruppo di artisti e creativi, sorto per realizzare progetti culturali nei settori dello spettacolo, con particolare attenzione per la cultura ebraica e la grande letteratura internazionale. Chai (traslitt. Hay), è una parola composta da due lettere dell'alfabeto ebraico: Chet (?) e Yod (?) che nella "Ghimatriah", la numerologia ebraica, corrispondono al numero 18. Il suo significato è "vita", "vivo", "vivente".

orario: ven/sab h 21.30 ? dom h 18

biglietti: ? 8,00 / ? 15,00

info: 06 58157182

botteghino@casadelleculture.net

www.chaiteatro.it

13/14/15 marzo

CASA DELLE CULTURE DI ROMA

(via San Crisogono , 95)

CHAI TEATRO presenta

ARE YOU JEWISH? testi di Bruce J. Bloom, Julianne Bernstein con Anna Clemente Silvera , Maurizio Palladino e Giulio Cancelli, al violino Carlo Cossu

regia di Maurizio Palladino

con il patrocinio della Fondazione Museo della Shoah

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, "Are You Jewish" in scena alla Casa delle culture

FrosinoneToday è in caricamento