Roma che legge, 2017. Verso La Settimana della Lettura

Dopo il ciclo di incontri di formazione rivolti a insegnanti e bibliotecari, è la volta delle iniziative legate alla lettura che coinvolgeranno scuole, biblioteche, librerie, case editrici dal 18 al 23 aprile.

Libreria

Dopo il ciclo di incontri di formazione rivolti a insegnanti e bibliotecari, è la volta delle iniziative legate alla lettura che coinvolgeranno scuole, biblioteche, librerie, case editrici dal 18 al 23 aprile.

La Settimana della lettura 2017 segue il ciclo di eventi formativi di Roma che legge in corso già da Marzo scorso. Promossa sempre dal Forum del libro, in collaborazione con l’Università Roma Tre, le Biblioteche di Roma, le Librerie di Roma e con il patrocinio del Centro per il libro, sono in arrivo una serie di appuntamenti che coinvolgono scuole, biblioteche, librerie, case editrici e associazioni culturali che operano con la missione condivisa di promuovere i libri e la lettura, soprattutto verso i giovani. «Con gli incontri di formazione abbiamo cercato di sollecitare lo svolgimento di attività e incontri nei vari luoghi in cui la lettura è protagonista – dichiara il Presidente del Forum del Libro, Maurizio Caminito – e il risultato sarà una settimana piena di eventi dedicati all’educazione e promozione della lettura in tutta la città».

L’iniziativa, che nasce in gemellaggio con l’analogo progetto Torino che legge, per questa edizione vede tre importanti novità:

l’inserimento di Roma che legge all’interno del programma IO LEGGO, finanziato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, che ha fatto la differenza dal punto di vista dell’opportunità di organizzare tutto in modo più concreto ed efficace;

l’aumento degli insegnanti coinvolti (si contano, infatti, oltre 140 iscritti agli incontri di formazione);

la partecipazione al programma degli eventi della nuova rete delle Librerie di Roma (che conta 40 librerie indipendenti associate) che chiuderanno la manifestazione con una apertura straordinaria domenica 23 aprile 2017 in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’autore. «Le librerie romane nella giornata del 23 Aprile, come quelle torinesi, aderiranno inoltre alla tradizione catalana di Sant Jordi – ci spiega inoltre Caminito – che consiste nel regalare una rosa a tutte le donne che acquisteranno almeno un libro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento