rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cultura

Roma, Conversazioni teatrali,Paolo Poli a chiacchiera con Idalberto Fei

"Intervistare Paolo Poli è impossibile. Cortese, colto, spiritoso, puntuale.Eppure fargli delle domande è inutile, tu gli chiedi una cosa, lui te ne risponde tutta un'altra, in quello che definisce un suo parlare a vanvera e che invece è sottile...

"Intervistare Paolo Poli è impossibile. Cortese, colto, spiritoso, puntuale. Eppure fargli delle domande è inutile, tu gli chiedi una cosa, lui te ne risponde tutta un'altra, in quello che definisce un suo parlare a vanvera e che invece è sottile arte del gioco, un suo farsi inafferrabile per salvarsi dalla volgarità e dalla polvere della vita e così ridisegnare il suo mondo e dentro di quello proteggersi.

Dunque, in questo nostro incontro al Teatro Scuderie Villino Corsini "andremo a chiacchiera" come si dice in Toscana e, seguendo le spericolate acrobazie verbali di Paolo Poli, cominceremo raccontando delle volte che abbiamo lavorato insieme, dalla lettura per Radio3 del primo romanzo di Achille Campanile fino al teatro di figura e poi andremo a parare chissà dove ...

Con Paolo Poli è come con i trapezisti di una volta, si lavora sempre senza rete."

Idalberto Fei

Regista, Idalberto Fei ha lavorato in tre continenti, partecipando ai principali Festival internazionali e vincendo il Prix Italia con un testo di Federico Fellini. Ha pubblicato per le case editrici Garzanti, Sellerio, RAI ERI, Mursia, Palombi, EmmeBi, Fermenti, ADV Verlag. I suoi radiodrammi sono stati tradotti in otto lingue. Il suo ultimo libro è un romanzo epistolare "Lo scandalo del Quarto Re Magio" pubblicato da Avagliano, anche in versione e book, con prefazione di Andrea Camilleri.

Paolo Poli, una vita professionale ininterrotta cominciata negli anni '50 e passata sui palcoscenici di tutta Italia, per programmi radio e tv, letture e poesie. Sempre con quel suo modo inconfondibile di essere e fare teatro, l'ironia pungente, il garbato istrionismo, la vena surreale, i momenti comici e gli splendidi giochi linguistici. Oggi Poli è un meraviglioso ottantacinquenne che non ha mai smesso di portare in giro i suoi spettacoli, non disdegnando nuove avventure, come la lettura dell'audiolibro dell'"Artusi".

Teatro Villa Pamphilj Scuderie Villino Corslnl

via di san Pancrazio 10 (angolo via Aurelia antica)

065814176 scuderieteatrali@gmail.com

www.teatroscuderievillinocorsini.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Conversazioni teatrali,Paolo Poli a chiacchiera con Idalberto Fei

FrosinoneToday è in caricamento