menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foschi-Puntelli-Sgarbi-306x160

Foschi-Puntelli-Sgarbi-306x160

Roma, Davide Foschi, il Metateismo, tra rinascimento e nuove tecnologie

Davide Foschi, artista evoluzionario di Milano e fondatore del Metateismo, avanguardia tecnorinascimentale emergente in Italia e all'estero. è protagonista questo autunno anche a Roma, con la mostra di Fregene (Roma) al Pianeta Azzurro di Fregene...

Davide Foschi, artista evoluzionario di Milano e fondatore del Metateismo, avanguardia tecnorinascimentale emergente in Italia e all'estero. è protagonista questo autunno anche a Roma, con la mostra di Fregene (Roma) al Pianeta Azzurro di Fregene (con la stessa scultrice Alba Gonzales): L'Anima e i Sensi, a cura di G. Puntelli. Intervista a Davide Foschi (photo - al centro - Davide Foschi con G. Puntelli e V. Sgarbi)

D- Metateismo, il ritorno dell'avanguardia, 2.0, ma on e off line? R (Davide Foschi) Il Metateismo riscopre il gusto dell'avanguardia, quella vera, vissuta, sofferta e visionaria che dai tempi del Futurismo in Italia e non solo si è persa. Il termine, anche e soprattutto per motivi ideologici, è stato trasferito ed abusato in campo politico ma per definizione l'avanguardia non puo' essere fonte di schematizzazione e classificazione. L'avanguardia, come dice il termine stesso, deve essere una visione preventiva del futuro, al di là di vecchie concezioni comode solo alla sopravvivenza di vecchie concezioni. In questo caso il Metateismo, che principalmente dichiara la non aderenza a nessun dogma ricollocando l'essere umano al centro di ogni nostra azione, pensiero e sentimento, non si pone come una possibile visione di parte ma come una scelta di vita: il futuro sarà legato alla meccanizzazione totalizzante o alla riscoperta dello spirito umano? Ecco perché il termine Metateismo è accompagnato alla locuzione "verso un Nuovo Rinascimento", dove proprio come secoli fa, quando l'Italia era culturalmente il faro del mondo, la libertà dell'Uomo non è più sottoposta alla tecnologia o alla tecnocrazia, per usare un termine più preciso, ma dove lo spirito umano ha la possibilità di evolversi in un campo, la vita, che non è più classificabile in cultura, arte, scienza, economia come fossero settori separati e in conflitto. Detto questo il Metateismo è assolutamente nella direzione delle nuove tecnologie ma non come schiavizzanti della nostra libertà bensì operanti a favore di essa; ed ecco perché è possibile vivere grandi eventi solo in prima persona e dal vivo e allo stesso tempo raccogliere ogni informazione e diffondere ogni messaggio attraverso l'web, in una grande rete che ormai non è solo italiana ma mondiale. D-Negli anni 80 già Bill Gates e Nicholas Negroponte, vagheggiavano di nuovo rinascimento informatico... Il Metateismo, tra Renaissance e Futuristico, mi pare in tale scenario, esatto? R (Davide Foschi) Bill Gates e Nicholas Negroponte si dedicarono alle funzionalità che le nuove tecnologie assumeranno sempre più nelle nostre vite. Una visionarietà necessaria e del tutto realistica ma parlar di rinascimento a parer mio è fuori luogo. Il concetto rinascimentale non puo' essere legato solo alle funzionalità che l'avvento delle nuove tecnologie porta con sé: ci si dimentica della vera essenza di un rinascimento, e cioè proprio l'essenza stessa dell'essere umano. L'invenzione della ruota, la diffusione delle strade, l'invenzione della stampa, del telefono e quindi dei microchip: tutto questo è stato frutto dell'evoluzione e la stessa è stata diffusa più velocemente. Questa è la grande importanza dei mezzi di comunicazione. Ricordiamo pero' che gli stessi possono essere utilizzati per costruire armi da guerra, trasportarli, scambiarsi informazioni alla velocità della luce e organizzare molto più facilmente degli attentati. Sono strumenti. Sono figli dell'evoluzione ma non sono l'evoluzione. L'evoluzione è interiore per quanto riguarda l'essere umano. Il grado Coscienza regola i processi tecnologici e finché sarà così l'uomo ha la possibilità di evolversi. Se e quando succederà il contrario sarà la fine della Coscienza e senza di essa non esisterà più l'essere umano. Il Metateismo quindi lavora per un Nuovo Rinascimento dell'Uomo, ancor più importante e necessario proprio perché il livello di Coscienza deve essere sempre maggiore rispetto all'avanzamento tecnologico ottenuto. L'arte e la cultura sono uno specchio fedele di questo processo: l'artista che soggiace alla tecnologia anziché gestirla è sempre più frequente. Ecco perché deve ricorrere sempre più frequentemente alla provocazione. E' un fenomeno iniziato nell'XIX secolo con l'invenzione della fotografia e da allora è decennio dopo decennio è sempre più cresciuto. Oggi siamo ormai caduti nel ridicolo ma ripeto, è giusto e naturale che sia così finche l'evoluzione della tecnologia non corrisponderà ad una maggior evoluzione della Coscienza. D- Parafrasando Bradbury, cronache terrestri Metateiste, programmi live e futuro prossimi? R (Davide Foschi) Stiamo per accingerci ad una fase nuova, diciamo che l'evoluzione è in atto. Prossimi appuntamenti live sono grandi eventi dove porterò alcune mie opere ormai storiche, come è successo al Museo d'Arte e Scienza e a Palazzo Giureconsulti di Milano durante Expo , prima tra tutte "L'Ultima Cena - La Nuova Cena" un dipinto che ha ottenuto un successo straordinario e che oggi è richiesto in tanti luoghi prestigiosi in Italia e all'estero, così come "La Pietà", detta anche l'opera del mistero, non fotografabile perché a tutt'oggi si sta rivelando un vero e proprio caso scientifico; il dipinto infatti, nato a Pasqua del 2009 in un mio stato di trance, ha mostrato fin da subito alcuni elementi che non sono spiegabili, nonostante gli studi di vari esperti, come i cambiamenti che all'improvviso ogni circa nove mesi l'opera presenta senza colori aggiunti dall'esterno ma come impressi nella tela. Con queste opere protagoniste ci saranno grandi mostre a Milano, a Roma, attualmente a Fregene fino al 4 ottobre al Pianeta Azzurro (con Alba Gonzeles, di Roma) e nel 2016 all'estero. E' iniziato poi il tour per le presentazioni del libro biografico di cui ho parlato prima e del Catalogo Mondadori su di me e sul Movimento nelle principali città italiane. Poi ci sono tutte le sinergie con le altre discipline: è nato il Manifesto della Cucina Metateista , con grandi ristoratori che fanno parte del movimento, quello dell'Economia Metateista con impenditori e aziende con cui sto portando avanti un nuovo modo di agire sul socaile, ne sta nascendo uno per l'esperienza multisensoriale basato sul Profumo Metateista , esposto per la prima volta a Firenze in collaborazione con un'importante azienda del settore. Il resto, ancor più in grande stile, non lo dico ora, diciamo che il 2016 sarà un anno "mondiale", aggiornero' tutto dal mio sito, da quello del grande centro artistico che ho creato a Milano e dai social che utilizzo quotidianamente con le migliaia di utenti che seguono me e l'evoluzione del Metateismo. a cura di R. Guerra

INFO

https://www.davidefoschi.it/

www.centroleonardodavinci.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento