Roma, Il grande regista Veronesi apre l'Isola Tiberina. Stasera altro incontro big con il regista Paolo Genovese

E' stato il grande regista e poliedrico artista Giovanni Veronesi ad aprire in bellezza la serie di incontri firmati da "L'Isola del Cinema 2014", che si susseguiranno per tutta l'estate, per la rassegna Ciak d'Italia, presso la suggestiva...

IsoladelCinema_Vetrina_2014

E' stato il grande regista e poliedrico artista Giovanni Veronesi ad aprire in bellezza la serie di incontri firmati da "L'Isola del Cinema 2014", che si susseguiranno per tutta l'estate, per la rassegna Ciak d'Italia, presso la suggestiva location dell'Isola Tiberina.

La manifestazione corona con un ricco ventaglio di appuntamenti la ventesima edizione che vede due grandi registi come apripista d'eccezione.

Ieri sera infatti scroscianti applausi hanno inframmezzato l'intenso intervento dello stimato regista toscano Veronesi che ha presentato, in modo frizzante e dinamico, il film "L'ultima ruota del carro", proiettato a seguire e molto apprezzato dal pubblico di ogni età.

Il film, proiettato fuori concorso e in apertura al Festival Internazione del Cinema di Roma 2013, narra le vicende di Ernesto Marchetti (pseudonimo per Ernesto Fioretti), uomo di estrazione popolare, di professione traslocatore, a cui il padre aveva predetto un futuro da "ultima ruota del carro". Eppure Ernesto non si rassegna e, alternando diversi mestieri, vive situazioni esaltanti e nel corso della sua semplice vita capitano cose e incontri straordinari, opportunità colte e mancate che faranno la sua vera fortuna.

Una storia raccontata con mano da maestro da Veronesi che, con una regia originale e sapiente, appassiona il pubblico facendo rivivere a ciascuno le emozioni di cinquant'anni della nostra Italia, dagli anni sessanta ad oggi, attraverso il racconto di una persona che potrebbe essere ciascuno di noi.

Come illustrato dal direttore artistico e fondatore dell'Isola del Cinema, Giorgio Ginori si tratta della trasposizione della vita di Ernesto e di sua moglie, presenti insieme ad altri familiari alla serata.

Sul palco anche del montatore Patrizio Marone importante professionalità coinvolta nella realizzazione del film, già vincitore di un Nastro d'argento nel 2004, è firma legata a grandi registi insieme ai quali amplifica il ritmo accattivante delle pellicole come ha ironicamente spiegato sul palco.

"L'ultima ruota del carro" ha anche l'innegabile pregio di vantare un cast di grandi professionisti che si fanno ottimi interpreti di una storia corale che scorre in pellicola come nella memoria condivisa degli spettatori.

Vivide le interpretazioni di Elio Germano e di Alessandra Mastronardi, non da meno Ricky Memphis, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Massimo Wertmüller come irresistibili anche Luis Molteni e Francesca Antonelli, volti popolari e amati dal pubblico. Il film, generoso nel regalare un'ampia gamma di emozioni, rispecchia l'estrosa personalità che firma la regia: il toscano Giovanni Veronesi infatti non fa mistero della sua visione appassionata e godereccia della vita come nel suo cinema riuscendo – e questo è il più interessante merito del film- a far riflettere su temi e questioni importanti legati a pagine della nostra storia condivisa, sottotraccia al benessere liberatorio di una risata sottile o anche fragorosa.

E così, dopo che questa prima star del mondo cinematografico ha fatto tappa all'isola Tiberina, imperdibile stasera l'altro incontro con big: il regista Paolo Genovese che introdurrà il suo film "Tutta colpa di Freud".

Si prosegue quindi anche stasera mercoledì 9 luglio sempre alle ore 21.30, quando L'Isola del Cinema ospiterà il regista romano Genovese per presentare al pubblico, insieme all'attore Daniele Liotti e al produttore Marco Belardi, per la rassegna Ciak d'Italia, la sua ultima pellicola.

"Tutta colpa di Freud" vede Marco Giallini nel ruolo di un analista che cura i problemi altrui ma, per ironia della sorte, non riesce a sistemare le beghe familiari che ha con le sue figlie. Complicate e problematiche le tre donne sono: una libraia innamorata di un ladro di libri sordomuto, una lesbica che decide di diventare etero e una diciottenne che si innamora di un uomo maturo. Un'altra grande pellicola che mette in mostra la bellezza della Commedia all'italiana, che si avvale dei molti tra i migliori attori del momento come: Marco Giallini, Anna Foglietta, Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni, Daniele Liotti, Alessandro Gassman, Edoardo Leo, Claudia Gerini, Paolo Calabresi e Gianmarco Tognazzi.

Sempre stasera (dalle 19 alle 21), nello spazio Cinelab Groupama ci sarà la serata a ingresso gratuito dedicata alla manifestazione poetica organizzata e coordinata da Roberto Piperno e Francesca Farina. Più tardi (alle 22) sempre nello stesso spazio Cinelab Groupama, per Orizzonti doc Italia, è in programma invece la proiezione "Felice chi è diverso" di Gianni Amelio.

Alessandra Battaglia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IsoladelCinema_Vetrina_2014

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento