Roma, Inaugurazione de "El Paraiso de los Contrastes" la mostra di Jorge Chalco

Dal 22 settembre al 20 ottobre 2016, la Sala Dalí dell'Istituto Cervantes di Roma (piazza Navona,91) ospita la mostra pittorica "El Paraiso de los Contrastes" che raccoglie più da 20 opere dell'artista ecuadoriano Jorge Chalco. La mostra è...

chalco-amazonas-ii

Dal 22 settembre al 20 ottobre 2016, la Sala Dalí dell'Istituto Cervantes di Roma (piazza Navona,91) ospita la mostra pittorica "El Paraiso de los Contrastes" che raccoglie più da 20 opere dell'artista ecuadoriano Jorge Chalco. La mostra è organizzata dall' Ambasciata dell'Ecuador in Italia in collaborazione con l'istituto Cervantes e si potrà visitare gratuitamente dal mercoledì al sabato dalle 16 alle 20.

Pittore, disegnatore e muralista classe 1950, Jorge Chalco sarà presente al vernissage della mostra, in programma giovedì 22 settembre dalle 18. Le sue opere riflettono una forza creativa che proviene dalla sua stessa tematica: spiriti che conservano la saggezza e curano la natura, espressi in misteriosi messaggi disegnati in geroglifici; giganteschi alberi con lianas che li abbracciano ed avvolgono; microscopici animali o poderosi felini; coloriti uccelli come fiori, fiori variopinti come uccelli; cascate e fiumiciattoli e come parte di quel mondo vitale, le mitiche amazzoni che furono viste per la prima volta dal cronista che accompagnò Orellana nella scoperta del fiume, nel 1542.

Laureato alla Scuola di Belle Arti dell'Università di Cuenca, Jorge Chalco ha perfezionato la sua tecnica nelle città di Quito e New York. Premio unico "Mariano Aguilera" (1984); Ordine Nazionale "Al merito Culturale, in grado di Cavaliere" (2002); nel 2004, l'Accademia delle Arti, Scienze e Lettere di Parigi gli conferì una medaglia di argento e lo nominò come socio onorario dell'istituzione.

Il suo lavoro artistico è stato catalogato come semi astratto e si posiziona tra vari correnti che vanno del neoespressionismo al realismo magico ed il surrealismo, evidenziando un magistrale dominio dei colori. La sua opera ha attraversato l'America Latina, Stati Uniti, Europa ed Africa. Ha esposto nell'Organizzazione degli Stati Americani (Washington). Il suo murale "Migranti" è citato nell'emiciclo delle Nazioni Unite a Vienna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info: www.roma.cervantes.es - tel. 06.686 1871 - cenrom@cervantes.es

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento