menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Apertura a ventaglio verso l'esterno

Apertura a ventaglio verso l'esterno

Roma, Intervista a Giovanni Antonucci: per Marinetti 70

*Marinetti70. Sintesi della critica futurista, a c. di A. Saccoccio e R. Guerra (Armando editore, 2015); tra gli autori Giovanni Antonucci, celebre storico del teatro, dei mass media  e del futurismo (info wikipedia)

*Marinetti70. Sintesi della critica futurista, a c. di A. Saccoccio e R. Guerra (Armando editore, 2015); tra gli autori Giovanni Antonucci, celebre storico del teatro, dei mass media e del futurismo (info wikipedia)

D - Marinetti70 , il cerchio è chiuso, finalmente una revisione aggiornata sul futurismo? ANTONUCCI : Un libro fondamentale perché , forse per la prima volta, il discorso sul futurismo è completo , articolato e senza pregiudizi o distinguo . Gran merito non è solo dei tanti specialisti che hanno colto tutti gli aspetti , maggiori e minori , del movimento fondato da Marinetti , ma anche , se non soprattutto , di Antonio Saccoccio e Roberto Guerra che hanno messo insieme una formazione di tale qualità. Non c'è aspetto del futurismo che non sia stato affrontato con un occhio critico libero e aggiornato , in modo tale da offrire ai lettori , giovani e meno giovani, un quadro credibile e onesto delle scoperte futuriste, che oggi sono state realizzate in tutti i campi, dalla .letteratura ai mass media , dal teatro al cinema , dalla videoarte alla poesia visiva , per non parlare delle più geniali tecnologie . In 130 pagine , scritte da tutti gli specialisti in un linguaggio chiaro e sempre concreto , il futurismo e Marinetti hanno finalmente avuto il rilievo che meritano e che per decenni era stato loro negato. Chi ha vissuto come me gli anni in cui non si poteva neppure parlare di futurismo nelle nostre università e che ha dovuto superare ostacoli quasi insormontabili per strappare una tesi sul teatro di Marinetti , dopo aver superato il primo duro ostacolo con una tesina su Enrico Prampolini scenografo futurista , non può che gioire di una guerra vinta contro la cultura marxista e crociana che avevano fatta tabula rasa del futurismo essenzialmente per ragioni ideologiche . Tuttavia , ancora oggi , non mancano i pregiudizi e le negazioni , anche a livello internazionale. Nove anni fa , uno studioso della Sorbonne , grande specialista del dadaismo e del surrealismo teatrali, ha dichiarato in un master a Firenze che il futurismo non aveva contato nulla e che comunque lui non se ne sarebbe mai occupato perché era un movimento fascista .La recente grande rassegna del Guggenheim ha dimostrato , però, che non tutti la pensano ancora così e che negli Stati Uniti il futurismo è oggetto di un'attenzione straordinaria da parte di tutti e non solo degli specialisti. D-Qual è stato l'obiettivo principale del tuo contributo nel libro ? ANTONUCCI : Sottolineare quanto deve il teatro e lo spettacolo contemporanei alle invenzioni sceniche e drammaturgiche di Marinetti , Cangiullo , Corra , Settimelli Chiti, , Boccioni , Balla e Prampolini .In uno dei miei libri più saccheggiati , Cronache del teatro futurista ( Roma , Abete 1975) , sono presenti tutti gli elementi di quello che saranno il teatro futurista russo , il teatro dadaista e surrealista , l'happening e gran parte della neoavanguardia americana .Per non parlare del mitico Orlando furioso di Luca Ronconi e Edoardo Sanguineti , ispirato direttamente da Una lezione di futurismo tratta dall'Orlando furioso di Marinetti. D- Fra le diverse sonde , hai focalizzato Kraftwerk e Brian Eno , dichiaratamente futuristi e protagonista , quest'ultimo, nel centenario del 2009 proprio in Italia. I padri dell'elettronica e dell'Ambient , le prove scientifiche quasi contemporanee del futurismo ? ANTONUCCI: Certamente , anche perché , a differenza di John Cage e di Edgar Varèse , hanno sempre riconosciuto l'influenza determinante che i futuristi hanno avuto su di loro . Gli intonarumori di Luigi Russolo , buon pittore ma geniale inventore di nuovi suoni , sono stati decisivi nelle ricerche sia dei Kraftwerk che di Brian Eno , che sono partiti da lui per raggiungere risultati di straordinaria originalità. Ma non è neppure un caso che io abbia citato , nel campo della musica popolare , Vasco Rossi , futurista non solo in certe sue canzoni ma anche nel modo di porsi nei confronti del pubblico. Segno , quest'ultimo , che il futurismo ha influenzato anche le espressioni più originali della cosiddetta musica leggera . D -Che cosa ha rappresentato per te il futurismo non solo scenico e drammaturgico nella tua vita di docente , di storico del teatro e dei massmedia , di critico , di drammaturgo ? ANTONUCCI: Molto , anche se mi sono occupato tanto del teatro antico , del teatro del Rinascimento e del Barocco , di Goldoni , di Ibsen, di D'Annunzio , di Petrolini . Intanto perché è stato il mio primo amore da studente , come ho già raccontato, poi perché sono stato fra i primissimi a rivalutare il futurismo fin dagli anni Sessanta , poi perché ho dedicato al movimento di Marinetti libri precoci come Lo spettacolo futurista in Italia ( Roma , Edizioni Studium 1974) e Cronache del teatro futurista , oltre che decine di saggi sparsi in volumi e riviste . Il futurismo è stato oggetto della mia attenzione anche come critico d'arte , ma soprattutto come autore e regista di numerose Serate futuriste interpretate da attori di primo piano come , ad esempio , Roberto Herlitzka e Giuseppe Pambieri, oltre che di Intervista con Marinetti , testo rappresentato in vari teatri italiani. Credo , insomma , di aver dato tanto alla riscoperta e alla rivalutazione del futurismo , ma anche di avere avuto molto da Marinetti e dal suo movimento . (G.R.)

INFO

https://www.giovanniantonucci.com/

https://www.giovanniantonucci.com/archivio-notizie/95-io-ettore-petrolini-in-scena-a-roma-dal-18-al-29-marzo-2015.html

Google Books G. Antonucci, Storia del teatro italiano (Newton Compton, 1995)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento