Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cultura

Roma, Museo Carlo Bilotti: DREAMINGS. L'ARTE ABORIGENA AUSTRALIANA INCONTRA DE CHIRICO

Più di 50 opere – tra le più interessanti dal punto di vista qualitativo – eseguite prevalentemente in acrilico a partire dagli anni ’90 dai più importanti artisti indigeni australiani contemporanei, esemplificative dei diversi stili e delle varie...

Più di 50 opere - tra le più interessanti dal punto di vista qualitativo - eseguite prevalentemente in acrilico a partire dagli anni '90 dai più importanti artisti indigeni australiani contemporanei, esemplificative dei diversi stili e delle varie scuole artistiche delle regioni desertiche centrali e occidentali dell'Australia. Le opere provengono in gran parte da una delle più rappresentative collezioni private del settore, quella dei francesi Marc Sordello e Francis Missana.

Per i curatori Ian McLean ed Erika Izett, la mostra invita ad immaginare un ipotetico dialogo tra alcuni artisti aborigeni australiani venuti a conoscere il massimo esponente dell'arte metafisica, Giorgio de Chirico, presente nella collezione permanente di questo Museo, al primo piano. Nelle vesti di interprete, l'artista Imants Tillers.

Inaugurazione giovedì 3 luglio ore 18.00

Apertura al pubblico dal 4 luglio al 2 novembre 2014

image001

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Museo Carlo Bilotti: DREAMINGS. L'ARTE ABORIGENA AUSTRALIANA INCONTRA DE CHIRICO

FrosinoneToday è in caricamento