Roma, Saranno i Montecarlo Fire ad aprire l'8 luglio l'atteso concerto romano di The Black Keys, la rock band più premiata dell'anno

Saranno i Montecarlo Fire ad aprire l'8 luglio l'atteso concerto romano di The Black Keys, la rock band più premiata dell'anno.Dopo aver aperto i live di Wombats, The Jam e cantato per la Champions League, il gruppo lanciato da RBL Music Italia...

Montecarlo Fire

Saranno i Montecarlo Fire ad aprire l'8 luglio l'atteso concerto romano di The Black Keys, la rock band più premiata dell'anno.Dopo aver aperto i live di Wombats, The Jam e cantato per la Champions League, il gruppo lanciato da RBL Music Italia, torna così su un grande palco come quello di Postepay Rock in Roma per presentare l'album "Come il giorno e la notte", in uscita il 29 giugno.

Con le loro "sonorità che rievocano atmosfere decisamente New Wave, amalgamate in maniera tanto coerente e personale da dare vita a un album assolutamente originale" come scritto da Periodico Italiano Magazine, diretto dall'attenta penna di Vittorio Lussana, i Montecarlo Fire si preparano a confrontarsi sulla scena dal vivo, che è decisamente il loro habitat naturale.

Il gruppo capitanato da Albert Laspina, madrelingua inglese, infatti, vanta oltre 100 live, e un notevole appeal sul pubblico, che si è fatto conquistare in anni di concerti.

Il gruppo, nato dall'esperienza tra Cina, Europa e America del frontman Albert Laspina, porterà sul palco di Postepay Rock in Roma il 8 luglio, in occasione dell'apertura del concerto di The Black Keys, un estratto del nuovo album "Come il Giorno e la notte": il racconto emozionato di una generazione costantemente in bilico, alle prese con amori precari e l'eterna condizione di adolescente, portata in primo piano grazie alle sonorità New Wave e le influenze musicali con cui la stessa generazione è cresciuta.

I Montecarlo Fire si sono fatti conoscere attraverso una lunga gavetta, arrivando alle "orecchie" di Giovanni La Gorga (producer e DJ) della RBL Music Italia e da lì a diventare gruppo emergente di punta del Piper Club, che, attraverso il lavoro di Giancarlo Jr. Bornigia (uno dei figli del fondatore del locale che ne ha ripreso le idee di scouting di artisti) torna così a scommettere su una band, come negli anni d'oro del palco di via Tagliamento che fu fucina di talenti negli anni sessanta e settanta.

Per info: www.rblmusicitalia.it

Montecarlo Fire

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento