rotate-mobile
Cultura

Roma, SEGNO E COLORE viaggio cubofuturista attraverso le opere di Claudio Massimi

La mostra ripercorre attraverso la produzione di Claudio Massimi, artista poliedrico e sperimentatore, le fasi cruciali dell'arte contemporanea del primo Novecento, fino alle più recenti espressioni artistiche e materiche. Lo fa invitando il...

La mostra ripercorre attraverso la produzione di Claudio Massimi, artista poliedrico e sperimentatore, le fasi cruciali dell'arte contemporanea del primo Novecento, fino alle più recenti espressioni artistiche e materiche. Lo fa invitando il pubblico a Roma, nella sede del Museo Venanzo Crocetti.

Non è semplice classificare l?opera di Claudio Massimi perchè, se da un lato egli si appropria del linguaggio e della struttura cubista e sperimenta e fa propri i temi del futurismo e delle avanguardie del Novecento, dall?altro esprime con la sua arte tematiche e contenuti del primo Rinascimento italiano.

L?evoluzione artistica e interiore di Massimi, maturata nel corso di oltre quaranta anni di attività, si riscontra anche nella diversa, probabilmente inconscia, rappresentazione di tematiche assolute quali: libertà, spazi aperti e natura.

L?Artista ama cimentarsi nelle nuove forme espressive dell?arte attraverso tecniche e materiali sempre innovativi, fusione di forme, colori, e luci che attraverso la pittura e l?incisione si plasmano in paesaggi, corpi, animali e nature morte.

Il risultato sono opere dal grande impatto visivo e coloristico, in un continuo movimento di linee e forme, motivo di riflessione sulle avanguardie storiche e sulla loro evoluzione.

La mostra sarà visibile fino al 30 aprile 2015

Orari di apertura:

lunedì-venerdì: 11-13 e 15-19; sabato: 11-19; domenica e il 25 aprile: chiuso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, SEGNO E COLORE viaggio cubofuturista attraverso le opere di Claudio Massimi

FrosinoneToday è in caricamento