menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
lucarelli trio + Michele Polga

lucarelli trio + Michele Polga

Roma, un concerto e un film per MICHEL PETRUCCIANI

VINCENZO LUCARELLI  Nel 1998 vince al seminario europeo "Euromeet" di Castelfranco Veneto, una borsa di studio per la Manhattan School of Music di New York  dove studia pianoforte con Garry Dial, arrangiamento con Mike Abene, musica d'insieme con...

VINCENZO LUCARELLI Nel 1998 vince al seminario europeo "Euromeet" di Castelfranco Veneto, una borsa di studio per la Manhattan School of Music di New York dove studia pianoforte con Garry Dial, arrangiamento con Mike Abene, musica d'insieme con Cecil Bridgewater, Steve Slagle e Nancy Marano e nel 2001 consegue il Bachelor of music.

Discografia:

  • New Cycle Mood (per la Splas(h) con Daniele Tittarelli al sax alto, Giambattista Gioia al flicorno, Vincenzo Florio al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria.
  • Double Check (per la Caligola) con Michele Polga, Mauro Verrone, Giambattista Gioia, Marco Loddo, Gerardo Bartoccini, Armando Sciommeri e Massimiliano De Lucia
  • Campogrande in Jazz, in trio con Gerardo Bartoccini e Armando Sciommeri, un disco composto interamente di brani del compositore Nicola Campogrande riletti in chiave jazzistica
  • Four cameras for The Green Tree_o con Gerardo Bartoccini e Armando Sciommeri progetto discografico disponibile in formato video https://www.youtube.com/watch?v=ZQ22aZTQDyE&feature=plcp

Recensioni: Il pianista romano Vincenzo Lucarelli ha scelto di studiare negli Stati Uniti dove ha trascorso alcuni anni presso la Manhattan School of Music di New York, dopo i corsi con Garry Dial. Il risultato delle sue esperienze si trova sintetizzato in questo CD. La sua musica ha poco a che vedere con il tipico jazz made in Italy: si tratta di jazz con le radici nel mondo afroamericano, pieno di swing e di carica ritmica, di fantasia improvvisativa e di sapienza armonica. (Vittorio Lo Conte - All about jazz) ...Lucarelli draws a lot from the style of Herbie Hancock circa his Blue Note period, but he has listened closely to McCoy Tyner also. (Larry Hollis - Cadence) Concerti/collaborazioni: Jerusalem Festival, Segni di Jazz (con Steve Grossman) Casa del Jazz, La Palma, Molise Cinema, Orchestra Nazionale di Jazz. Orchestra sinfonica Nuova Klassica, Latina jazz festival (con Giambattista Gioia), Montecarlo jazz & wine , Anguillara Jazz Fest, Jazz Loci - Lamezia Terme (con Maurizio Urbani). MICHELE POLGA Vince la borsa di studio per le clinics IASJ (International Association of School of Jazz) di David Liebman, che frequenterà l'anno successivo a Boston presso il Berklee College of Music. Ha suonato con Paolo Fresu, Marco Tamburini, Marcello Tonolo, Pietro Tonolo, Roberto Rossi, U.T. Gandhi, Sandro Gibellini, Valerio Abeni, Furio Di Castri, Claudio Fasoli, Paolo Damiani, Tony Scott, Fabrizio Bosso, Luca Mannutza, Luca Bulgarelli, Nicola Conte, Franco D'Andrea, Paolo Birro, Alfred Kramer, Francesco Bearzatti, Wayne Dockery, Carla Bley, Steve Swallow, Maria Shneider, Cecil Bridgewater, Ben Riley, Dick Oatts, Paul Jeffrey, Rory Stuart, Charlie Pership, Ferenc Nemeth, Eliot Zigmund, Jeff Gardner, Andrea Pozza. Ha all'attivo vari cd di cui tre a proprio nome, l'ultimo dei quali Michele Polga Meets Fabrizio Bosso, in quintetto con Fabrizio Bosso, Luca Mannutza, Luca Bulgarelli e Tommaso Cappellato, è stato edito da Abeat Record ed ha avuto un inserto speciale su JazzIt Magazine N.68 di gennaio/febbraio 2012. Sempre dalla stessa rivista è stato inoltre segnalato come uno dei 100 cd più belli del 2011. STEFANO NUNZI Contrabbassista e bassista elettrico, si avvicina al Jazz studiando con Palle Danielsson, Furio di Castri, e Pietro Ciancaglini. Dal 2000 si trasferisce da Fermo a Roma dove suona in diverse situazioni e vanta collaborazioni con musicisti come Maurizio Giammarco, Salvatore Bonafede, Pietro Lussu, Flavio Boltro, Nicola Conte, Amii Stewart, Sandro Deidda, Fabrizio Sferra, Carlo Atti, Walter Blending, Vincent Herring, Vince Benedetti, Mario Raja, Marcello Rosa, Milcho Leviev, Max Ionata, Enrico Bracco, Luca Mannutza, Lorenzo Tucci, Eddy Palermo, Luca Velotti, Giorgio Cuscito, Tiziano Ruggeri, Carlo Conti, Claudio Corvini, Pietro e Pino Iodice. Ha suonato in Francia, Inghilterra, Argentina, Croazia, Sud Africa, Egitto, Svizzera, Polonia, Svezia, Finlandia, Russia, Ucraina, Spagna, Austria. MASSIMILIANO DE LUCIA Inizia da giovanissimo ad avvicinarsi alla musica ed in particolare alla batteria. Nel 1991 si Trasferisce a New York dove studia presso il prestigioso Drummer's Collective approfondendo il linguaggio della musica jazz e latino-americana. Tornato in Italia nel 1992 collabora,tra gli altri, con i seguenti musicisti: Steve Grossman,Vince Benedetti, Bill Smith,Tony Monaco, Antonello Salis,Dino & Franco Piana, Eddy Palermo, Maurizio Urbani, Enzo Scoppa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento