menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, Ventesima edizione di FontanonEstate al Gianicolo

Una bella e confortante notizia giunge in redazione, una conferma che farà felici e numerosi appassionati di teatro che nel periodo estivo si recano con piacere ed entusiamo al Gianicolo, nello splendido scenario del Fontanone dell'Acqua Paola...

Una bella e confortante notizia giunge in redazione, una conferma che farà felici e numerosi appassionati di teatro che nel periodo estivo si recano con piacere ed entusiamo al Gianicolo, nello splendido scenario del Fontanone dell'Acqua Paola, per assistere alle ottime proposte degli organizzatori e degli artisti di questa bella e tradizionale rassegna, che poprio questa estate compie i suoi primi venti anni di vita : complimenti a tutti ! Fontanonestate giunge alla sua XX edizione, ( dal 14 luglio al 6 settembre) rinnovando la sua proposta culturale e di spettacolo nella splendida cornice della Mostra dell'Acqua Paola al Gianicolo di Roma. Questo ventesimo anniversario è dedicato soprattutto a celebrare lo spazio in cui la manifestazione nacque nel 1996, attraverso un cartellone che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti (dalla Commedia dell'Arte alla Performing Art, passando per Danza, Teatro, Musica e Cinema), il tutto incastonato nella struttura barocca del Fontanone del Gianicolo. Un luogo reinventato con videografie e video-mapping, ambientando tra le sue volte eventi connessi alla sua storia, aprendo al pubblico per attività culturali il giardino barocco anche durante il giorno, ripresentando, rinnovandole, tutte le varie forme di spettacolo che sono state accolte dal cartellone di Fontanonestate in questi 20 anni di fortunata attività. La stagione 2015, composta da 32 titoli e tre seminari, per la direzione artistica di Enzo Aronica, verrà inaugurata ospitando una spettacolare istallazione dedicata alle arcate seicentesche della Fontana a cura dei pluripremiati video-artisti del Quiet Ensemble, dal titolo evocativo Ampoules carillon. A seguire, dipanandosi tra i suoi oltre 30 titoli, il cartellone proseguirà proponendo come ogni anno la drammaturgia contemporanea, nazionale e internazionale, come Dark Vanilla Jungle di Philip Ridley con Monica Belardinelli per la regia Carlo Emilio Lerici, La più meglio gioventù di Alessandro Bardani con Francesco Montanari, Assolutamente deliziose di Claire Dowie, con Flaminia Cuzzoli e Ottavia Orticello, L'amica geniale di Massimo Vincenzi, tratto dal romanzo della misteriosa Elena Ferrante, con Francesca Bianco, Dovevate rimanere a casa, coglioni di Rodrigo Garcia, con Rebecca Rossetti diretta da Juri Ferrini, Piccolo e squallido carillon metropolitano di Davide Sacco, Polvere e Veleno di Alberto Bassetti, con Marco Simeoli e Miranda Martino, Un attimo prima di Paolo Logli con Claudia Campagnola per la regia di Norma Martelli, Il Violino relativo di e con Riccardo Barbera, Tenete al croce alta di Francesca Caprioli, con Laura Woof e Eleonora Pace, A testa sutta di Luana Rondinelli, con Giovanni Carta, premio miglior performer alla rassegna Teatri riflessi 2015 di Catania, Real Madrid-Roma di Giuseppe Manfridi con Paolo Triestino e L'ultimo Matto dalla "Novella degli scacchi" di Stefan Zweig con Sebastiano Bianco. Accanto alla contemporaneità - e spesso da questa contaminate - non mancheranno le incursioni nel classico, come l'Aiace di Jannis Ritsos con Viola Graziosi diretta da Graziano Piazza, Il Ciclope da Euripide con Francesco Siciliano, Tempest - Scene da La Tempesta da Shakespeare con Caterina Genta, tra teatro, danza e videografia, Le due Commedie in Commedia di Massimiliano Cutrera, con la Compagnia Sasiski, dai canovacci italiani del Cinquecento e Seicento. E sempre tra classico e contemporaneo, la presenza di grandi interpreti della scena italiana: Roberto Herlitzka, affezionato ospite di Fontanonestate, per una rilettura raffinata del Decameron, Antonio Salines alle prese con Cattivi e cattivissimi nel teatro Shakespeariano, nell'adattamento di Luigi Lunari e, per la prima volta sul nostro palcoscenico la straordinaria Maria Paiato con Poltrondamore di Alberto Savinio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento