Roma,Conclusa con successo la rassegna Fassbinder della Accademia Silvio d'Amico

Una ultima settimana di marzo alla insegna della bellissima rassegna teatrale dedicata a Fassbinder, ovvero Non c’è amore senza dolore, con tre studi degli allievi registi del III anno della Accademia, a cura di Arturo Cirillo, presso il Teatro...

fassbinder duse foto

Una ultima settimana di marzo alla insegna della bellissima rassegna teatrale dedicata a Fassbinder, ovvero Non c’è amore senza dolore, con tre studi degli allievi registi del III anno della Accademia, a cura di Arturo Cirillo, presso il Teatro Duse in via Vittoria 6 a Roma. L´Accademia Nazionale d´Arte Drammatica "Silvio d´Amico" ha presentato tre interessanti e vibranti studi sulle opere di Rainer Werner Fassbinder “Un anno con tredici lune”, “Katzelmacher” e “Le lacrime amare di Petra Von Kant” ideati e diretti dagli allievi del III anno del Corso di Regia, Carmelo Alù, Raffaele Bartoli e Federico Gagliardi, a cura di Arturo Cirillo. “Ritornare a Fassbinder con i tre sensibili allievi registi del terzo anno è stato per me un riscoprire una personalità interessantissima del novecento, un autore dai molteplici interessi e abitato da una grande sola disperata ossessione: l'amore. Questi tre testi che presentiamo mi paiono modernissimi per come ci parlano ancora di noi, delle nostre solitudini e disperato bisogno d'amore. Tre testi che, recitati da giovani bravi attori diplomati o in via di diplomarsi, risuonano fortemente nella loro incredibile descrizione della gioventù, del mondo del femminile e della ricerca di una propria identità. Storie di fragilità per questo nostro tempo così insicuro, spaventato e al tramonto.” (Arturo Cirillo). Il progetto, oltre ai tre allievi del corso di Regia, ha coinvolto l´intera classe di Recitazione del III anno, tre attrici diplomate in Accademia, Flaminia Cuzzoli, Maria Giulia Scarcella e Zoe Zolferino, e alcuni allievi dei Master di Drammaturgia e Sceneggiatura e Critica giornalistica. Gli studi sulle opere di Rainer Werner Fassbinder si sono alternati al Teatro Studio Eleonora Duse, con questo intenso programma: “UN ANNO CON TREDICI LUNE”, con allievo regista Carmelo Alù, traduzione e adattamento di Letizia Russo, interpreti Zoe Zolferino e gli allievi del III anno del Corso di Recitazione, oltre allo stesso regista Carmelo Alù , Grazia Capraro, Gabriele Cicirello, Emanuele Linfatti, Adalgisa Manfrida, Eugenio Mastrandrea, Riccardo Ricobello, e Luca Vassos. “KATZELMACHER”, con allievo regista Raffaele Bartoli, traduzione di Umberto Gandini, con la collaborazione dell’allieva del Master in Drammaturgia Elena D’Angelo, interpreti gli allievi del III anno del corso di Recitazione Marco Celli, Irene Ciani, Renato Civello, Eugenia Faustini, Angelo Galdi, Alice Generali, Paolo Marconi, Elisa Novembrini, Michele Ragno, e Barbara Venturato. “LE LACRIME AMARE DI PETRA VON KANT”, con allievo regista Federico Gagliardi, interpreti Flaminia Cuzzoli, Maria Giulia Scarcella e le allieve del III anno del corso di Recitazione Liliana Bottone, Jessica Cortini, e Camilla Tagliaferri. Nelle sei serate, due per ciascuno dei tre spettacoli, la sala è stata sempre gremita, ed il successo, scandito dai lunghi e ripetuti applausi, è stato davvero notevole e bene augurante per tutti. fonte ufficio stampa comunicazione accademia silviodamico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento