Cultura

San Cesareo, due giorni con Sant’Antonio Abate, quest'anno solidale con le chiese terremotate

A San Cesareo la tradizionale festa dedicata a Sant’Antonio Abate quest’anno raddoppia. Due giorni martedì 17 e domenica 22 gennaio per onorare uno dei Santi più amati del nostro territorio.

A San Cesareo la tradizionale festa dedicata a Sant'Antonio Abate quest'anno raddoppia. Due giorni martedì 17 e domenica 22 gennaio per onorare uno dei Santi più amati del nostro territorio.

Martedì 17, dopo il rito solenne della santa messa alle ore 17.30 e un breve momento di preghiera dedicato al santo, la Pro Loco servirà nella centrale piazza Giulio Cesare cioccolato caldo per tutti da gustare davanti al caratteristico "focaraccio". Domenica 22 alla santa messa delle ore 9.30 seguirà la processione per le vie del paese, alle ore 11.30 benedizione degli animali e degli autoveicoli, con distribuzione del pane benedetto. A chiudere i festeggiamenti un momento conviviale in sala parrocchiale con la "polentata". Il ricavato del pranzo e dei salvadanai consegnati durante le celebrazioni saranno devoluti alle chiese terremotate. "La Festa di Sant'Antonio Abate è una tradizione importante per San Cesareo che affonda le sue radici nella cultura contadina del nostro paese - dichiara il primo cittadino Pietro Panzironi -. Una festa a cui le famiglie e i bambini rispondono sempre con entusiasmo e con una partecipazione grandissima. Mi auguro che anche quest'anno i sancesaresi accolgano l'invito partecipando alle iniziative in compagnia dei propri animali domestici. Ringrazio i ragazzi dell'Azione Cattolica, la Parrocchia di San Giuseppe, la Pro Loco e il Comitato Sant'Antonio per aver organizzato l'iniziativa, e un grazie speciale anche ai Carabinieri della Stazione di San Cesareo, agli uomini della Protezione civile e della Polizia locale impegnati in prima fila affinchè la manifestazione si svolga in piena sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cesareo, due giorni con Sant’Antonio Abate, quest'anno solidale con le chiese terremotate

FrosinoneToday è in caricamento