San Giorgio a Liri, al via il festival musicale “Le radici del Suono”

Appuntamento il 12 e il 13 settembre con le esibizioni di Tony Esposito e Pietra Montecorvino

Il festival musicale “Le radici del Suono”: rappresenta uno  degli appuntamenti tradizionali di maggiore spicco realizzati con il patrocinio della Regione Lazio e dell'amministrazione comunale di San Giorgio a Liri.

Dal 1991 nelle calde sere di luglio, sul Piazzale degli Eroi, si esibiscono artisti nazionali ed internazionali la cui musica ha una matrice comune: quella di ricercare le radici autentiche della tradizione musicale dei loro luoghi d'origine. Un evento incentrato sulla musica, uno stimolante confronto tra culture ed etnie diverse. Il festival diventa da subito rilevante sul piano nazionale, riuscendo a competere anche con altre realtà di lunga tradizione di altre regioni. La sua forza risiede nel fatto che proviene dalla collaborazione tra molte personalità del nostro paese, in particolare dei giovani che hanno trovato nella sua organizzazione un momento di aggregazione  e di condivisione di idee.

I gruppi che vi hanno partecipato negli anni erano ben consapevoli di esibirsi in un contesto di fama nazionale e questo ha portato pian piano ad una sua grande espansione riuscendo a portare sul palco nomi di indiscussa fama. La musica che risuonava nel nostro paese era un musica new folk, le sue note guardavano al futuro con un attaccamento forte alle nostre tradizioni popolari. Le estati in cui si svolgeva il festival sono state molto particolari per la nostra comunità in quanto la stessa ha avuto l’occasione di aprirsi al mondo ascoltando le travolgenti melodie provenienti non solo da altri Paesi d’Europa ma da tutto il mondo. Oggi più che mai questa nota internazionale di cui si è colorata negli anni la manifestazione appare importante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest' anno il festival si svolgerà il 12 e 13 settembre, purtroppo l’attuale pandemia ha ritardato la sua organizzazione. Le serate si svolgeremmo nel pieno rispetto delle norme emanate per il contenimento dell’epidemia di Covid 19. La sera del 12 settembre vedremo l’esibizione di Tony Esposito e il 13 quella dell’artista Pietra Montecorvino. Due grandi interpreti della musica tradizionale del Sud Italia, apprezzati a livello nazionale ed internazionale. Il sindaco dottor Francesco Lavalle ha voluto con forza che si riproponesse la storica manifestazione per dare un futuro al messaggio di condivisione di cui si fa portatrice. La direzione artistica è affidata a Pasquale Palmieri, Tonino D’Arpino( che è tra gli ideatori dell’evento) e Piergiorgio D’Arpino.  Importante è stato anche il sostegno di Emiliano Pelagalli e di Francesco Terrezza che hanno contribuito all’organizzazione dell’evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento