San Vito Romano, al Teatro Caesar consegnati i premi Ribalta alla Carriera a Pippo Franco e Grazia Scuccimarra

"Chi bene incomincia è a metà dell’opera"  afferma un vecchio adagio, così è accaduto  al Teatro Casear di San Vito Romano dove non si erano mai visti tanti personaggi dello spettacolo italiano,

san-vito-r-no-premio-tibalta-carriera-6

"Chi bene incomincia è a metà dell’opera" afferma un vecchio adagio, così è accaduto al Teatro Casear di San Vito Romano dove non si erano mai visti tanti personaggi dello spettacolo italiano,

venuti a ritirare il Premio Ribalta alla Carriera. Premiazione seguita dal divertentissimo spettacolo denominato Allegro Allegro di Antonello Costa.

Sono state quasi tre ore di spettacolo e si perché anche la consegna dei premi è stato uno show con artisti di primo livello come Pippo Franco che nessuno è riuscito a fermare prima del suo lungo soliloquio con battute tra il serio e il faceto. Poi è stata la volta di Maria Grazia Scuccimarra, la sempre arzilla donna del teatro italiano, che però non parla inglese, o meglio non capisce il perché la scrittura inglese è in un modo e si legge in un altro. Anche lei ha fatto ridere, e non poco, gli spettatori (non numerosissimi) quelli veri che hanno capito l’importanza di questa bellissima serata culminata con lo spettacolo di Antonello Costa. E’ stato veramente un susseguirsi di battute, anzi oseremo dire di teatro, quello vero che si calca sui grandi teatri Italiani e questa volta il Teatro Caesar, grazie al direttore artistico Ulisse Marco Patrignani, che pur soffrendo ce la sta mettendo davvero tutta per farlo decollare, tanto che in abbonamento sono stati venduti 290 posti sui 300 a disposizione, a dimostrazione del fatto che anche a San Vito Romano c’è gente che apprezza il teatro, nonostante le minoranze consiliari stiano stigmatizzando la questione non sapendo che la cultura alla lunga paga e la cultura mette in guardia da facili costumi. Quindi un premio Ribalta alla Carriera (Ribalta è il nome dell’associazione guidata dall’effervescente Ulisse) che nel presentare il programma, prima di consegnare i premi ha annunciato : “ quest’anno ci sono 8 spettacoli in abbonamento con tre prime: Il Conto è servito, Brancaleone e la Sua Armata e Cuori Scatenati e molte sono le proposte fuori abbonamento a cominciare dal concerto di Lina Sastri. Molti sono, anche gli spettacoli rivolti alle scuole del comprensorio ma in primis a quelle di San Vito Romano. Insomma, è veramente il caso di dire: il Teatro a San Vito Romano sta prendendo piede.

Così uno alla volta sono saliti sul palco il grande comico italiano Pippo Franco, Maria Grazia Scuccimarra, Nini Bruschetta, Francesco Branchetti, Barbara De Rossi, Pietro Longhi e Diego Ruiz, alcuni di loro hanno ricevuto anche premi per conto di altri colleghi tutti consegnati dal Sindaco Maurizio Pasquali che ha puntato moltissimo sulla cultura e in particolare sul “suo” teatro per una rivalutazione completa della cultura e dello spettacolo italiano, trovando un’ottima spalla in Ulisse Marco Patrignani che ha inventato il motto: " andare al Teatro fa bene” . Un premio sponsorizzato anche dalla Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, dal Comune, ovviamente, dalla BCC di Bellegra .

Che dire, inoltre, dello spettacolo di Antonello CostaAllegro Allegro un attore comico, che sa coinvolgere il pubblico, che sa cogliere l’umore del pubblico che lo ascolta, un comico di classe, una soubrette e 4 ballerine sono stati gli ingredienti del nuovo spettacolo. Un titolo semplice e sincero, come è Antonello quando fa le sue battute in siciliano o in milanese, perché al giorno d’oggi per superare i problemi, la crisi economica, la mancanza di lavoro, il traffico e lo stress non basta essere allegro una volta sola ma bisogna esserlo due volte e poi come dice Antonello. “ Io scherzo sempre, sono serio solo quando faccio ridere”.

Il prossimo appuntamento con il teatro il 2 Ottobre sempre con inizio alle ore 18,00 con Francesco il Musical di M. Paulicelli- Coreografia e regia di Loredana Mutalipassi. Interamente live, fuori abbonamento con ingresso a soli 10 euro, ridotti 8.

Il Primo spettacolo in abbonamento Domenica 23 Ottobre con “ Il Conto è servito” Affrettatevi a prenotare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Servizio e Foto di Giancarlo Flavi (vietata la riproduzione amnche parziale delle foto)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento