San Vito Romano, concerto di fiati “Vessella” di inizio d’anno con il M° Callori. Emozioni e tanti applausi

di Giancarlo Flavi. Forti emozioni per ogni brano eseguito e tantissimi applausi per l’orchestra di fiati “A. Vessella”, egregiamente diretta dal maestro Tristano Callori (dell’Ass. Culturale Centro Studi Musicali di Olevano Romano) in...

di Giancarlo Flavi. Forti emozioni per ogni brano eseguito e tantissimi applausi per l’orchestra di fiati “A. Vessella”, egregiamente diretta dal maestro Tristano Callori (dell’Ass. Culturale Centro Studi Musicali di Olevano Romano) in collaborazione con la Banda Cav. Paolacci di San Vito.

In un teatro Caesar di San Vito pieno in ogni dove e con la gente in piedi, nonostante il freddo pungente esterno, l’orchestra composta da 53 elementi con piano elettrico, chitarra e batteria più il mezzo soprano Beatrice Mercuri che in pratica è stata un’orchestra interforze tanti i militari presenti: Carabinieri, Guardia di Finanza, Esercito Italiano, Marina Militare non solo ha riscaldato le persone, ma ha anche creato un clima da stadio: tanti gli applausi per ogni brano eseguito ed ha proposto un repertorio sinfonico che è andato dalla lirica, al jazz, al tango ed a brani molto noti magistralmente eseguiti.

Il tutto però si è potuto realizzare con l’impegno della BCC di Bellegra presente con tutti i vertici a cominciare dal presidente Dott. Gianluca Nera, dal Direttore Generale Dott. Antonio Ciani e da altri del C.d.A, presente il Sindaco di San Vito Maurizio Pasquali, che alla fine è riuscito a strappare l’impegno per il prossimo anno sia al maestro Callori che al Presidente Nera della BCC e alla collaborazione della Pro Loco di San Vito, Associazione Ribalta, Foto Ottica Tolomei, Cond. Margherita, Ricambi Auto, Exive, Puparo Music, Centro Monda Mampieri, Palestra Moving Wellness, Bar Pizzeria La Terrazza, le Ninfe e il Centro Anziani di Olevano Romano in sala anche il sindaco di Olevano Romano Umberto Quaresima, accompagnato dal Vice Giuliano Ranieri e dai blogger internazionali di turismo Claudia Bettiol e Marcello Gavin oltre che a tanti altri maestri di musica parenti e amici degli orchestrali.

Come suol dirsi il fiato alle trombe è stato dato subito per eseguire il Nabucco Sinfonia di Giuseppe Verdi che ha scatenato lunghissimi e calorosi applausi. Poi Giordano Mampieri, come ogni anno voce narrante della giornata ha presentato il M° Antonello Ustino ( docente di sassofono presso il conservatorio di musica” Nicolò Piccinni” di Bari) accompagnato dall’orchestra con il suo sax contralto ha eseguito Pequenza Czarda di Pedro Iturralde mettendo in mostra dei virtuosismida cpogiro.

In seguito sono stati eseguiti i brani: Cavalleria leggera di Franz von Suppé, Italiana in Algeri; Overture, sul Danubio Blu di Johann Straus e nella seconda parte si è partito con Libertango dell’Italo Argentino Astor Piazzolla. Poi è entrata in scena il mezzosoprano Beatrice Mercuri con Summertuime, Igot Rhythn, The Man Love. Infine, si è chiuso il concerto con un tributo a To The Count Basie Orchestra (musica swing). Prima del bis sono stati consegnati i diplomi agli studenti che hanno partecipato al tirocinio organizzato dal centro Studi Musicali e dalla Banda Musicale di San Vito romano denominato II Masterclass per strumentisti di fiati di professionisti riservata agli allievi dei conservatori e ai giovani diplomati.

Sul palco sono saliti il Sindaco di San Vito Pasquazzi accompagnato dalla Cons. Comunale Beatrice Ferrazzi, il Presidente della BCC di Bellegra Gian Luca Nera, il M°Vito Ferracci (primo clarinetto della Banda dell’esercito), nonché direttore della Banda Cavalier Paolacci di San Vito e il direttore artistico Roberto Piruli per consegnare i vari diplomi a Luca Piacenti (Clarinetto), M° Marcello Barbirotta (Flauto), Adriano Ricci (clarinetto), Beatrice De Marzi (clarinetto), Gabriele Valentini (Tromba) e al M° Pietro Bono (tromba), Ermanno Martini (Trombone), infine, si è chiuso il tutto con il doppio bis con la marcia di Radetzky e tra l’entusiasmo e gli applausi e con la Marcia dell’Aida e con l’Inno d’Italia tutti in piedi cantato anche dalla platea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto di G.Flavi vietata la riproduzione anche parziale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento