Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

San Vito Romano, in scena domenica 26 “ Il Gufo e La Gattina “ con Rita Forte e Pietro Longhi

Di Giancarlo Flavi Torna ancora una volta il teatro a San Vito Romano, nella  bella e innovata sala al Cinema- Teatro Caesar, per lo spettacolo in abbonamento ( è possibile però fare anche altri abbonamenti per 4 spettacoli oppure ingresso...

Di Giancarlo Flavi

Torna ancora una volta il teatro a San Vito Romano, nella bella e innovata sala al Cinema- Teatro Caesar, per lo spettacolo in abbonamento ( è possibile però fare anche altri abbonamenti per 4 spettacoli oppure ingresso euro 13 ridotto 10). Vanno in scena Rita Forte e Pietro longhi, quest'ultimo un nome prestigioso del teatro Italiano insieme alla sempre bella Rita Forte, conosciuta per aver fatto la trasmissione con il Prof Rispoli, il tappeto Volante. Orbene, entrambe si presentato a San Vito dopo aver ricevuto il premio Ribalta nel settembre scorso con " Il Gufo e la Gattina" di Bill Manhoff e la regia di Silvio Giordani .

"Il gufo e la gattina" è una straordinaria macchina per attori. Una favola moderna basata su una trama comica astrazione. Due mondi opposti che finiranno inevitabilmente per comunicare. Temi importanti come, sesso, incomunicabilità, solitudine, frustrazione, vengono trattati con una mano di vernice così brillante che riescono a farci ridere e divertire anche mentre riflettiamo. Felix, il gufo, con la sua scontrosa tenerezza e sogni sproporzionati alle proprie capacità e Dorism, la gattina, cantante di Piano Bar ma anche attricetta squillo con poca cultura e tanta ingenuità, si incontrano e si scontrano imparando a farsi compagnia e forse ad amarsi. Commedia di fresca e travolgente simpatia Con Pietro Longhi nella parte del Gufo apparentemente insensibile al fascino femminile e Rita Forte, gattina svampita dalla voce suadente e melodiosa. Inizio spettacolo ore 17,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vito Romano, in scena domenica 26 “ Il Gufo e La Gattina “ con Rita Forte e Pietro Longhi

FrosinoneToday è in caricamento