menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Segni Presentazione alla Stampa Marrone D'oro

Segni Presentazione alla Stampa Marrone D'oro

Segni, presentata la 6^ edizione del concorso enogastronomico nazionale Marrone d'Oro per la cucina

L' Associazione Culturale Enogastronomica del Lazio (ACELAZIO), tramite lo Chef Marco Graziosi, ideatore dell’iniziativa, ha presentato durante una conferenza stampa, la 6^ edizione del Marrone D’Oro alla presenza del Sindaco Maria Assunta...

L' Associazione Culturale Enogastronomica del Lazio (ACELAZIO), tramite lo Chef Marco Graziosi, ideatore dell'iniziativa, ha presentato durante una conferenza stampa, la 6^ edizione del Marrone D'Oro alla presenza del Sindaco Maria Assunta Boccardelli, l'assessore alla cultura Rinaldi, il Rappresentante della BCC di Roma Giuseppe Baviglia e Federica Colaiacomo ( direttrice del Museo archeologico) Marco Graziosi

Come ogni anno, l' evento vedrà sfidarsi tra i fornelli gli Chef Professionisti e le giovani promesse delle scuole alberghiere, il prodotto principale dei piatti sarà il MARRONE, la superba qualità di castagne di cui, Segni ne fa il suo orgoglio.

L' evento è pensato apposta per valorizzare questo prodotto che, dopo anni di difficoltà causata

dal Cinipide, sembra in leggera ripresa. Quindi concorrenti provenienti da tutta Italia si cimenteranno alle prese con piatti preparati a base di questo prodotto. Già dalla prima edizione, nel lontano 2001, tanti giovani promesse e professionisti della cucina hanno dato sfoggio delle proprie abilità preparando dei veri capolavori, come gli Chef Davide Malizia e Mario Quattrociocchi, entrambi medagliati alle olimpiadi di cucina, ricordando anche nella precedente edizione i vincitori sono stati il siciliano Pietro Arezzi che ha vinto nella categoria porfessionisti e, nella categoria degli allievi Chiara Kulesko, della scuola alberghiera di Roma. Inoltre verrà assegnato l' oscar della ristorazione laziale al locale che avrà ricevuto il maggior numero di voti dagli appassionati di cucina sul portale www.acelazio.com.

Ad accompagnare la gara culianria ci saranno diversi eventi che rendono la giornata ancora più vivace; per cominciare durante tutta la giornata ci sarà una degustazione di prodotti tipici del territorio, presenti saranno una selezione di aziende consigliate da ACELAZIO.

Inoltre una serie di showcooking ed una dimostrazione di pasticceria artistica renderanno la giornata ancora più interessante, infatti sarà possibile assistere i cuochi che prepareranno in diretta delle ricette svelando al pubblico i segreti della cucina

A chiudere il convegno: TRADIZIONE E GLOBALIZZAZIONE: CONNUBIO O

SCISSIONE?, in cui si discuterà delle tradizioni agroalimentari e, se tali possono avvicinarsi o meno al mondo globalizzato, analizzando la posizione e le possibilità di mercato future delle aziende produttrici di beni tipici locali in perenne concorrenza con la grande produzione del mercato globalizzato. Interverranno:

Dott. De Franceschi Amedeo (Comandante Nucleo Agroalimentare Forestale),

Dott.ssa Stefania Schipani(Specializzata in Economia Ambientale -Presidente Centro Studi Rifare L' Europa),

Bruno Sganga (Enogastronomo - Giornalista) e tanti altri ospiti.

Come afferma il Presidente dell'Associazione Marco Graziosi, l'importanza dell'evento è data non solo dalla sfida tra i fornelli dei cuochi ma anche dalla scoperta e dalla valorizzazione dei saperi e dei sapori delle nostre tradizioni enogastronomiche e la valorizzazione dello stare bene in tavola con il piacere della buona ristorazione.

Il successo riportato già nelle edizioni precedenti che ha visto gareggiare nomi importanti della cucina italiana, ci ha riportato a ripetere l'evento con la convinzione di poter diffondere la cultura culinaria ed agroalimentare soprattutto in un momento in cui la ristorazione è in radicale cambiamento.

Ci auguriamo di riuscire a suscitare anche quest'anno l'interesse di un pubblico sempre

più vasto, continuando a coinvolgere i nostri associati e tutte le persone che condividono i valori delle nostre manifestazioni e dei nostri progetti, sempre con l'intento di diffondere e proteggere i prodotti e la tradizione popolare che da secoli caratterizza il nostro territorio e di rivalutare l'altissimo potenziale culturale, enogastronomico e turistico che è racchiuso nelle zone rurali della nostra meravigliosa terra, la terra del Lazio.

PROGRAMMA del giorno 20 Ottobre 2015

Ore: 9:00 / 9:45- inizio registrazione concorrenti

Ore 10:00 - inizio gara

Ore 11:00 - incontro con gli studenti delle scuole e chef professionisti

Dalle ore 12:00 alle ore 20:00 - esposizione e degustazione prodotti tipicidi del Lazio

Dalle ore 15.00 alle ore 16.00 - dimostrazone pasticceria artistica

Ore 17:00 - conclusione gara

Ore 18:00 - CONVEGNO : TRADIZIONE E GLOBALIZZAZIONE

"CONNUBIO O SCISSIONE?

Ore 19:30 - premiazioni

Ore 20:30 - CONCLUSIONE MANIFESTAZIONE I ragazzi vincitori del Marrone d'Oro 2015 faranno un stage con il cuoco televivo Fabio Campoli il secondo con lo chef Martini. Marrone D'Oro concorso enogastronomico
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento