Serrone, al via un mese di eventi per il presepe a grandezza naturale

Tantissime le iniziative culturali, ricreative e musicali come rappresentazioni teatrali, mercatini e concerti che si svolgeranno in tutto il territorio

Con la mostra fotografica di stampe antiche della Ciociaria, presso il centro anziani in Via Roma, apre oggi ufficialmente il Natale a Serrone. Tantissime sono le iniziative culturali, ricreative e musicali come rappresentazioni teatrali, mercatini e concerti che si svolgeranno in tutto il territorio, rivolte a piccoli e grandi, per colorare l'atmosfera Natalizia. L' 8 Dicembre, ci sarà la benedizione dello storico Presepe a grandezza naturale allestito dall'Associazione Culturale Serrone. 

Il presepe

Le scene della suggestiva natività si snodano lungo piazze e vicoli del paese antico, rappresentando la vita ed  mestieri di un'epoca ormai lontana. Salendo per le antiche scale, che portano verso la splendida chiesa di San Pietro apostolo (chiesa del XII secolo con pregevoli affreschi della scuola di Raffaello), si incontrano i vari personaggi ed è una scoperta continua. L’atmosfera diventa magica e ci si può imbattere nei pastori con le pecore al pascolo o intenti a preparare il formaggio, le balie, il ciabattino, l’arrotino, i panettieri che cuociono le pagnotte in un antico forno veramente esistente, le lavandaie con i mastelli di legno e tanti personaggi legati a lavori di altri tempi. Il presepe conta oltre 150 personaggi ed è visitabile dall’8 dicembre al 6 gennaio 24 ore su 24.  Dislocato nei diversi angoli del paese, rappresenta il presepe etnografico più lungo e figurato del Lazio, coniugando il tema della natività alla perfetta ricostruzione etnografica della storia e delle tradizioni locali.

 

Le parole del sindaco Proietto

“Un ringraziamento particolare – afferma il sindaco Giancarlo Proietto va all'associazione culturale Serrone che, ormai da anni, cura l’allestimento del presepe. L’auspicio è che, anche grazie al fitto calendario di iniziative collegate, il presepe offra lo spunto a tantissime persone per venire a conoscere e visitare il nostro paese, ammirando le bellezze e degustando i prodotti dell’eno gastronomia. Un ringraziamento alla Regione Lazio che, anche in questa occasione, ha apprezzato e premiato il nostro progetto”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento del vice sindaco Enilde Tucci

“L’impegno delle associazioni e dei cittadini - aggiunge il vice sindaco e assessore alla pianificazione e sviluppo, Enilde Tucci - è stato indispensabile per la realizzazione del programma natalizio che coinvolgerà l’intero territorio, con mercatini e manifestazioni per tutte le età. Particolare attenzione è stata rivolta al centro storico, sollecitando l’apertura di cantine in cui gustare i piatti della tradizione e gustare un buon bicchiere di vino cesanese. Quest’anno le cantine del percorso enogastronomico saranno aperte tutti i fine settimana (dal venerdì alla domenica), ogni giorno a partire dalle 15.00 fino a sera”.

“Si respira davvero una bella atmosfera a Serrone, dove nei giorni scorsi in tanti si sono impegnati nell’addobbare la propria contrada ed allestire la cantina per la degustazione – dichiara il consigliere Andrea Lucidi – voglio ricordare l’importante appuntamento del 26 dicembre, quando il presepe si anima e diventa vivente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento